Gestione sistema HACCP per gli istituti alberghieri

LAVORO – La normativa HACCP in come obiettivo le indicazioni per la corretta prassi igienica per lo stoccaggio, la manipolazione e la preparazione di alimenti.

E’una disciplina che coinvolge ristoranti, pub, pizzerie che sono locali in cui vengono serviti alimenti al pubblico, ma è una problematica sentita anche nelle scuole dove si insegna a cucinare come gli istituti alberghieri, dove ci sono dei laboratori di cucina in cui c’è un magazzino di stoccaggio che contiene la materie prime utilizzate dagli allievi dell’ipsar per le loro preparazioni.

Il processo di controllo comincia dall’arrivo della merce dove dopo il controllo della bolla di accompagnamento si procede alle verifice haccp come la presenza di cattivi odori nel camion, promiscuità nei prodotti spediti, rispetto delle temperature di congelamento, verifica delle date di scadenza dei prodotti ed integrità delle confezioni.

Nel caso in cui venga trovata qualche anomalia viene compilata una bolla di non conformità, altrimenti viene effettuato il carico dei lotti in magazzino.

Il materiale viene richiesto dai docenti la settimana prima per la settimana dopo, quindi è necessario controllare le giacenze per riempire i carrelli per le esercitazioni ed eventualmente emettere ordini al fornitore per le materie prime mancanti.

A fine lezione i carrelli con i materiali residui vengono riconsegnati al magazzino con un buono di reso al laboratorio.

Quale è la migliore soluzione per gestire il magazzino alimentare degli IPSAR?

La gestione di tutti questi processi richiede sicuramente un software efficace che sia conforme alle norme HACCP e non può essere gestita certamente con carta e penna che sicuramente oltre che non essere a norma non risolve certamente il problema che richiede la sincronia delle operazioni tra vari reparti.

Una soluzione molto interessante per il food management è stata sviluppata in cloud da Micropedia e si chiama Ipsar Food

Il software è molto semplice da utilizzare e prevede la creazione di account di varie tipologie con vari livelli di autorizzazione per i docenti, l’amministrazione e gli assistenti di laboratorio.

Tra i moduli previsti ci sono i movimenti di magazzino, una anagrafica precaricata di 1500 articoli di magazzino con funzioni di duplicazione per marca e per fornitore, gli ordini al fornitore, la gestione dei carrelli ai docenti, le schede menu’ dei docenti, le non conformità, la fase di arrivo merci e i buoni di reso dal laboratorio.

Impostazioni privacy