Prugne troppo dure, come farle maturare velocemente: trucchetto favoloso

Come far maturare le prugne velocemente così da poterle mangiare quanto prima ecco il metodo che non ti aspettavi.

Le prugne conosciute anche come susine, sono un frutto appartenente alla famiglia delle rosacea e attualmente gli Stati Uniti ne sono i maggiori produttori a livello commerciale.

Prugne maturare
Prugne (pexles)- lindiscreto.it

Costituite principalmente da zuccheri sono ricche di acqua e di vitamina C, oltre ad essere ricche di fitonutrienti. La loro stagione è senza dubbio l’estate infatti possiamo iniziare a reperirle da giugno fino a settembre.

Questo frutto non ha particolari controindicazioni a meno che non si riscontri un’allergia alle prugne, inoltre è stato riscontrato che potrebbe interferire con l’azione dei diuretici e degli ossazolidinoni, è meglio tra l’altro mangiarli con moderazione in quanto potrebbero promuovere la formazione di calcoli.

Prugne scopri come farle maturare velocemente

Tra i benefici delle prugne possiamo riscontrare sicuramente quello di promuovere la mobilità intestinale, sono inoltre ricche di sostanze antiossidanti ed aiutano nell’assorbimento del ferro. Aumentano le difese immunitarie e aiutano a mantenere livelli ottimali di colesterolo. Prevengono l’osteoporosi infatti sono state associate a vari benefici per la salute ossea.

Prugne maturare
Prugne (pexles)- lindiscreto.it

Quando decidiamo di mangiare le prugne è bene che siano ben mature, talvolta potrebbero risultare al tatto troppo dure e per questa ragione se abbiamo voglia di consumarle potremmo velocizzare il processo di maturazione in questo modo. Uno stratagemma per favorire la loro maturazione potrebbe essere quello di metterle in un sacchetto di carta insieme ad una banana matura così facendo la banana produrrà l’etilene una forma di gas che aiuterà la prugna nella sua maturazione. Stesso discorso vale se poniamo la prugna accanto ad una mela matura.

Sarebbe inoltre opportuno non scegliere mai di conservare la frutta e le prugne in particolare, nei sacchetti di plastica infatti è bene che i sacchetti siano di carta e solitamente è meglio riporle nella fruttiera. Sarebbe da evitare anche di conservare le prugne nel frigorifero in quanto le basse temperature potrebbero danneggiarle e non fagli raggiungere la giusta maturazione, potrebbe inoltre essere compromesso il loro sapore che non risulterà dolce come dovrebbe.

Prugne maturare
Prugne (pexles)- lindiscreto.it

Le basse temperature infatti tenderanno a farle diventare farinose e con poco sapore. Per riconoscere le prugne mature basterà toccarle ed osservarle, infatti quelle mature oltre a risultare abbastanza morbide al tatto risulteranno opache nella zona della buccia che sembrerà infatti ricoperta da una patina di polvere.

Impostazioni privacy