Hai mai messo il basilico tra i panni? Provaci e guarda cosa accade: non ne farai più a meno

Usare il basilico come profumatore? Ebbene sì, questa pianta aromatica non serve solo a rendere più freschi e goduriosi i nostri piatti. Ecco come fare.

Se pensiamo al basilico di certo la prima cosa che ci viene in mente non è quella di una fragranza utilizzata per far profumare i vestiti appena lavati, eppure il basilico serve anche a questo.

sapone di Marsiglia
Sapone di Marsiglia alla lavanda (foto da Canva) – lindiscreto.it

Chi è cresciuto con le nonne forse qualche volta trovandosi a scavare nei cassetti si è imbattuto in una saponetta dalla forma più o meno irregolare ma sicuramente profumatissima, messa appositamente sul fondo con l’obiettivo di aromatizzare i vestiti conservati. Si trattava del famoso sapone di Marsiglia, utilizzato non soltanto perché ottimo come smacchiante, ma anche perché riesce a trattenere e diffondere per lungo tempo la sua fragranza.

Un prodotto naturale, ennesimo stratagemma messo in atto dalle nonne per riuscire ad ottenere ottimi risultati senza dover ricorrere a prodotti chimici. Oltre a questo poi, c’è anche chi usava e usa ancora il bicarbonato di sodio, utile non solo nelle faccende domestiche per una pulizia profonda, ma anche anche efficace assorbi-odori e, disposto in sacchetti, riesce ad assorbire gli eventuali ristagni di aria. Sorprendentemente a questi, si aggiunge anche il basilico che può essere trasformato in un efficace profumatore.

Non solo spezia, il basilico può infondere un profumo delicato e rilassante

Il basilico è per antonomasia la spezia preferita dagli italiani che ormai la mettono su tutto i piatti salati, dalla pizza al piatto di pasta. Ma le foglie di questa pianta sono anche un ottimo deodorante.

foglie di basilico
Foglie di basilico profumate (foto da Canva) – lindiscreto.it

Il basilico è utilizzato fin dall’antichità come erba medica, ma anche come insetticida ed infatti, tra le sue proprietà, ha anche la capacità di tenere lontane le zanzare. La fama sul suo aroma lo precede e si può anche dire che sia diventato un po’ un simbolo della cucina italiana nel mondo; ed è proprio dal suo aroma che si può ricavare un ottimo deodorante per il bucato, così da renderlo ancora più fresco e profumato.

Per realizzarlo non serve altro che mettere a bollire in un tegame abbastanza capiente, 4 foglie di basilico con 1 litro di acqua. Una volta sobbollire le foglie per un paio di minuti e non più, si può scolare il liquido e lasciarlo raffreddare. Basta poi aggiungere 2 cucchiaini di bicarbonato e versare tutto in un dosatore spray. Così facendo il profumatore è pronto.

profumatori per bucato
Bucato profumato (foto da Canva) – lindiscreto.it

A questo punto non resta che vaporizzare il deodorante al basilico sui capi stesi e lasciarli asciugare.

Impostazioni privacy