Insalata in busta, conosci il trucco del respiro? Provalo e non resterai deluso: la conserverai per molti giorni

Insalata in busta: scopri come non farla andare a male con questo trucco bizzarro, provalo e resterai sorpreso da come si conserverà.

L’insalata in busta sicuramente non è da prediligere, infatti quella fresca oltre ad essere molto più buona è anche più ricca di sostanze nutrienti che ci fanno bene alla salute. Non che l’insalata in busta faccia male, ma al suo interno troviamo meno sostanze benefiche rispetto a quella fresca.

Insalata conservare
Insalata (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Il fatto che quella fresca faccia meglio alla salute dipende dal fatto che si tratta di un alimento vivo, infatti gli alimenti più sono freschi e più sono sani. Nonostante ciò quando decidiamo di comprare l’insalata in busta perché magari non troviamo quella fresca o perchè siamo di corsa, potrebbe capitare che una volta usata non riusciamo a finire il sacchetto.

Di solito una volta aperta l’insalata va consumata entro pochi giorni, altrimenti potremmo rischiare di trovarla andata a male. Tende infatti a rovinarsi molto velocemente, a quanto pare esisterebbe un metodo abbastanza bizzarro per farla durare più a lungo e non farla appassire.

Insalata in busta, come non farla andare a male con questo semplice trucco

Esiste un metodo molto efficace per non far andare a male insalata, anche se potrebbe sembrare strano, questo trucco funziona davvero. Una volta che la confezione d’insalata sarà aperta prima di riporla in frigo soffiaci dentro, poi richiudi successivamente la busta.

Insalata frigo
Insalata (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Questo metodo non è altro che una simulazione di alcune pratiche che utilizzano anche nell’industria, chiaramente in quel caso l’emissione di aria viene generata da un macchinario, ma essendo in casa possiamo anche farlo in questo modo. Questo processo chimico non è altro che un modo o per immettere dentro la busta anidride carbonica.

Procedere in questo modo soffiando dentro la busta tuttavia potrebbe non essere molto igienico, infatti così facendo oltre che la CO2 rilasceremo dentro l’insalata anche alcuni dei nostri germi e batteri provenienti appunto dalla nostra ispirazione.

Anidride carbonica
Insalata (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Per far durare l’insalata a lungo, le altre cose a cui fare attenzione è anche dove posizionarla all’interno del frigo, infatti sarebbe meglio riporla nella parte più bassa. La confezione dovrà essere ben chiusa e il punto in cui la mettiamo dovrà essere asciutto il più possibile.

Impostazioni privacy