Perché non dovresti mai congelare il basilico: motivazione scioccante

Molte persone, per conservare il basilico, lo congelano. Questa pratica non andrebbe fatta: il motivo è scioccante.

Il basilico è un’erba aromatica diffusa praticamente in tutto il mondo. Appartenente alla famiglia delle Lamiaceae, è nato nelle zone asiatiche come Iran e India, per poi diffondersi praticamente in ogni angolo del mondo.

Non congelare basilico motivo
Basilico verde (foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Il suo periodo di raccolta è tra aprile ed ottobre, ma ormai è presente in commercio in tutti i mesi dell’anno: nei periodi più freddi, tuttavia, tende ad avere un prezzo maggiore. Secondo gli esperti, il basilico ha proprietà antinfiammatorie e antibatteriche: non va trascurata anche la sua forte attività antiossidante.

C’è un dettaglio da non trascurare: è meglio mangiare basilico crudo che cotto. Quando cuoce, l’erba aromatica in questione diventa tossica anche se è vero che servano ingenti quantità per rischi alla salute. C’è anche un altro aspetto da non trascurare: in molti lo congelano per averlo sempre in casa: questa pratica potrebbe essere sbagliata.

Basilico, perché non dovresti congelarlo: il motivo è scioccante

Il basilico è un prodotto dal valore inestimabile che non può proprio mancare nella cucina italiana: ideale per alcune insalatone e per alcune pietanze, le sue foglioline donano quel tocco in più al ragù o alla salsa. Anche il pesto prevede il suo utilizzo come ingrediente base, e qui vi abbiamo fornito una ricetta indimenticabile.

Non congelare basilico motivo
Foglioline di basilico (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Ci sono persone che non riescono a farne a meno e vogliono averlo sempre nelle disponibilità: per questo motivo, in molti acquistano grandi dosi in estate per poi congelarlo. Questa pratica non è perfetta: quando esponete le foglioline alle basse temperature del congelatore, gli oli essenziali presenti nell’erba aromatica responsabili del gusto e dell’odore del basilico vengono compromessi. Per questo motivo, troverete un prodotto cambiato quando lo scongelerete.

Il basilico, poi, contiene alti livelli di acqua, che tende a cristallizzarsi nel congelatore. Le foglie cambieranno sostanzialmente e quando verranno scongelate, diventeranno appiccicose e poco appetibili. Anche il colore risulterà alterato. In sintesi, non è mai una buona idea congelare il basilico.

Non congelare basilico motivo
Il basilico (Fotografia da AdobeStock) – lindiscreto.it

Esistono comunque delle valide alternative per conservare il basilico. Frullate ad esempio le sue foglie con l’olio d’oliva e mettete il preparato in un barattolo di vetro che conserverete nel frigorifero. L’olio riuscirà a preservare sia l’odore che il sapore del basilico: sarà quindi perfetto per condire insalate, pizze e pietanze varie.

Impostazioni privacy