Purè di patate leggero, cosa mettere al posto del latte: ricetta straordinaria

Il purè di patate è un contorno sfizioso amatissimo dagli italiani: vediamo una ricetta alquanto sfiziosa che non prevede l’uso del latte.

Molte volte, nel corso di una lunga settimana, capitano giornate in cui le persone non sanno proprio cosa preparare. Le patate, spesso e volentieri, salvano i pasti: la loro versatilità le trasforma indubbiamente un ingredienti strepitosi.

Purè di patate cosa mettere posto latte
Un buon purè di patate (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Le patate sono tra gli alimenti più amati dagli italiani: ricche di potassio e di fibre, presentano alti livelli anche di antiossidanti, vitamine del gruppo E e sali minerali. Stando alle stime, questo favoloso prodotto ortofrutticolo è anche un’ottima fonte di ferro e di zinco, straordinari per il corpo che ne ha bisogno per trasportare l’ossigeno e per mantenere un’adeguata risposta immunitaria.

Come per tutti gli alimenti, non bisogna mai esagerare con il consumo: vi abbiamo già spiegato cosa accade se le mangiate tutti i giorni. Tralasciando ciò, quest’oggi focalizziamo l’attenzione su un piatto buonissimo: il purè. Prepararlo è piuttosto semplice: il cibo cotto in questione richiede l’utilizzo di latte e di burro. La ricetta che stiamo per presentare non prevede però l’uso del latte.

Purè di patate senza latte: ricetta meravigliosa

Al giorno d’oggi tutti conoscono due condizioni assai spiacevoli: l’allergia al latte e l’intolleranza. Chi appartiene alla seconda categoria ha un organismo che non riesce a metabolizzare il lattosio contenuto nel latte: per questo motivo tali individui hanno sperimentato (o sperimentano ancora) sintomi come meteorismo, gonfiore, dolori addominali e diarrea.

Purè di patate cosa mettere posto latte
Piatto con purè di patate (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Nel purè di patate va aggiunto il latte durante la preparazione. Noi, oggi, vedremo una ricetta che non prevede il celebre “liquido” bianco. Fate cuocere inizialmente le patate per una quarantina di minuti al vapore. Sbucciatele dopo la cottura e schiacciatele. Dopo aver salato e aggiunto il pepe, mettete un cucchiaio di brodo in modo tale che manterrà la consistenza liquida anche senza aggiungere il latte.

Aggiungete l’olio e stemperate fino ad ottenere la consistenza preferita. C’è anche un ingrediente segreto che in pochi conoscono: aggiungendo un po’ di formaggio alla preparazione, otterrete un qualcosa di straordinario.

Purè di patate cosa mettere posto latte
Pentola con purè di patate (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Anche le ricette tradizionali possono essere tranquillamente cambiate: con questo metodo, eviterete spiacevoli conseguenze soprattutto a chi ha problemi con il latte.

Impostazioni privacy