Basilico rigoglioso anche a settembre: con questa tecnica ti durerà per tutto l’autunno

Basilico forte e rigoglioso anche a settembre? Con questa particolare tecnica ti durerà per tutto l’autunno: fantastico!

Tra i prodotti più consumati dagli italiani, è veramente difficile non prendere in considerazione il basilico.

Basilico rigoglioso anche settembre
Vaso con basilico (Foto da AdobeStock) – lindiscreto.it

Per definizione, il basilico è una delle erbe aromatiche più diffuse. Parliamo di una specie appartenente alla famiglia delle Lamiaceae ed è nato in Iran e in India, per poi diffondersi in tutto il mondo. Al giorno d’oggi, anche in Italia ci sono larghe coltivazioni di questo straordinario prodotto.

Fonte di beta-carotene, di beta-criptoxantina e di luteina, questa erba aromatica apporta numerosi benefici all’organismo. In medicina popolare viene usato per combattere i disturbi gastrointestinali come la flatulenza: è anche largamente utilizzato come rimedio per la digestione e per stimolare l’appetito. In commercio è facile trovarlo tutto l’anno: nei periodi più caldi (come l’estate), tuttavia, è più forte e rigoglioso. In molti amano coltivare tale pianta in giardino o fuori il balcone: quando arriva il mese di settembre, tuttavia, il basilico tende a “morire”. Per farlo durare più a lungo, esiste una tecnica straordinaria: vediamola insieme.

Basilico rigoglioso anche a settembre: con questa tecnica durerà a lungo

Avere un basilico forte e rigoglioso è il sogno di tutti: per farlo, esistono alcuni trucchetti da fantascienza. Quest’oggi focalizziamo la nostra attenzione su una tecnica che ve lo farà durare a lungo (a proposito, hai mai messo le sue foglioline tra i panni? Quello che accade ti scioccherà).

Basilico rigoglioso anche settembre
Foglie di basilico (Foto da Adobe) – lindiscreto.it

Le piantine di basilico tendono a morire subito dopo la fine dell’estate. Cerchiamo di capire cosa fare per allungare la sua vita. Per prima cosa, occhio alle temperature esterne: a settembre tra la notte e il giorno non c’è uno sbalzo di temperatura eccessivo. Le temperature sono ancora buone per il basilico.

Con l’arrivo dei primi freddi (ondate di pioggia e/o vento forte), ricordate di entrarlo in casa. Il luogo adatto deve garantire luce e aria alla piantina: per questo motivo i davanzali delle finestre sono ottimi come scelte. Se le temperature scivolano al di sotto dei venti gradi, iniziate a coprire la pianta con un telo di nylon. Settembre, poi, è il mese perfetto per dare concime al basilico.

Basilico rigoglioso anche settembre
Basilico bello (Fotografia da AdobeStock) – lindiscreto.it

Potassio e azoto rappresentano le migliori scelte: occhio anche a qualche soluzione naturale. Potete mettere nel terreno 3 fondi di caffè, un po’ di cenere di legno e una bustina di lievito: i risultati saranno straordinari.