Cozze, massima attenzione: quando non vanno mai mai mangiate

Fai attenzione a non mangiare mai le cozze in un determinato periodo, ecco quando va assolutamente evitato di consumarle.

Le cozze sono un alimento molto consumato nella stagione estiva, i più appassionati infatti le mangiano in molti modi differenti. Sono infatti ottime da mangiare con il pane in maniera semplice, ma possono essere utilizzate anche per preparare il sugo e dare molto sapore alla nostra pasta.

Cozze gratinate
Cozze (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Quando fa caldo un bel piatto di cozze è proprio quello che ci vuole, tuttavia gli esperti dicono che ci sono alcuni momenti in particolare in cui non andrebbero mangiate.

A darci questo suggerimento sono i pescatori, non si tratta della freschezza o meno delle cozze ma di qualcos’altro. La leggenda popolare narra che le cose non andrebbero mai mangiate durante i mesi che iniziano con R.

Cozze, cosa devi sapere per mangiarle tranquillamente

Secondo i pescatori le cozze non andrebbero mai consumate durante i mesi dell’anno in cui è contenuta la R, non si tratta di superstizione ma di una credenza popolare che va avanti da generazioni e che prende in considerazione il loro stato di maturazione.

Cozze periodo
Cozze (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Le cozze vengono raccolte nei mesi più caldi dell’anno, ciò deriva dal fatto che in questo periodo i molluschi sono pienamente maturi e diventano pienamente adulti. Per questa ragione il periodo migliore per consumarle è proprio questo, durante l’estate. Da maggio ad agosto infatti è il periodo perfetto per mangiare le cozze.

Effettivamente nei mesi che vanno da maggio ad agosto non troviamo la R nei mesi che si susseguono. Chiaramente ormai troviamo le cozze in commercio per tutto l’anno ma dovremmo imparare a mangiare gli alimenti quando è il momento giusto, così proprio come per la frutta e per la verdura, anche per gli altri cibi esistono delle piccole regole che ci permettono di assaporarli con maggiore gusto e di consumarli nel periodo migliore.

Molluschi adulti
Cozze (Foto da Pexels) – Lindiscreto.it

Così facendo inizieremo ad apprezzare di più ciò che mangiamo che sarà sempre saporito e più fresco rispetto ad un alimento che non segue il corso della natura. Nei mesi più freddi infatti le cozze si stanno dedicando alla riproduzione e questa condizione tende anche ad alterare il loro naturale sapore, per i mesi invernali meglio scegliere qualcos’altro.

Impostazioni privacy