L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 20 agosto 2017

Tragico incidente in A14: un morto e un ferito

SAN BENEDETTO - Tragico incidente in A14 in direzione sud, al km 323 e 500, tra San Benedetto e Giulianova, nei pressi dell'uscita Val Vibrata.

Visite: 2073

Leggi tutto...

Quel giorno, quando Diego Della Valle arrivò ad Arquata per aprire una fabbrica

ARQUATA DEL TRONTO - "Era una domenica mattina se non ricordo male, ero al campo di Borgo d'Arquata per parlare con quelli della cucina che fornivano i pasti per il nostro piccolo campo su a Pretare".

Visite: 2985

Leggi tutto...

Mattarella torna nelle zone colpite dal sisma 'Fatti passi avanti ma tanti altri da fare con velocità'

Mattarella a Pescara del TrontoPESCARA DEL TRONTO - "Registro tanti passi avanti. Naturalmente ci sono tanti altri passi da fare e con velocità per rendere definitiva la sistemazione". Parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, al termine della visita nelle zone terremotate del Centro Italia. "I passi fatti sono incoraggianti - ha aggiunto - . Naturalmente non cancellano quello che ancora occorre e che manca, le lacune, gli impegni e i passi da fare per soluzioni definitive".

In visita per la settima volta nelle Marche sconvolte dal sisma, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Borgo di Arquata, dove c'è la sede provvisoria del Municipio, ha deposto una corona di fiori nell'ex area giochi di Pescara del Tronto, e infine è sceso lungo la Salaria, dove sono state allestite le casette per gli sfollati. Ad accoglierlo, fra gli applausi, molti terremotati che oggi vivono nelle Sae. Il Capo dello Stato ha visitato Arquata del Tronto, Pescara del Tronto, Accumoli e Amatrice.

“Il desiderio del presidente Mattarella era quello di incontrare le persone che sono tornate nelle casette a Pescara del Tronto - ha detto il Presidente della Regione Marche Ceriscioli - . La sua presenza e sempre molto importante per noi. Un impegno che ha preso e mantenuto più volte, quello di tornare nei luoghi del sisma. Un modo per confermare ogni volta l'impegno costante dello Stato e la vicinanza nei confronti della popolazione, una vicinanza non solo formale e simbolica ma sostanziale. Basti pensare che in un anno sulle Marche sono stati effettuati un miliardo di euro di investimenti per le imprese e le costruzioni, senza contare la gestione della emergenza. E’ chiaro che qui i problemi sono enormi e la presenza dello Stato è essenziale per poter affrontare una situazione così difficile. Solo ad Arquata del Tronto sono state rimosse 53mila tonnellate di macerie. Presto comunque consegneremo un altro blocco di casette per Arquata”.

Visite: 316

Il cuore di Castel di Lama per i terremotati di Arquata del Tronto

di Emanuele Trementozzi
CASTEL DI LAMA  -  Castel di Lama apre il cuore ad Arquata del Tronto e lo fa attraverso il calcio, con l’aiuto di alcuni personaggi noti del mondo sportivo, giunti nella città ascolana per dare il proprio contributo, affrontando una selezione dell’Arquata, capitana dal Sindaco Aleandro Petrucci.

Visite: 302

Leggi tutto...

Estate

L'estate più fresca è all'Acquapark Onda Blu: cascate di acqua, onde e tanto divertimento

L'estate più fresca è all'Acquapark Onda Blu: cascate di acqua, onde e tanto divertimento

PROMOREDAZIONALE - Bella e fresca estate all’Acquapark Onda Blu di Tortoreto, in provincia di Teramo. Cascate di acqua fresca, piscina con le onde, musica, divertimento ma anche un’area...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.