L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 15 dicembre 2017

Fugge dal pronto soccorso e tenta il suicidio, donna salvata dalla polizia

MACERATA - Fugge dal pronto soccorso e tenta il suicidio. Paura questa mattina intorno alle 11.30 a Macerata quando una donna di 52 anni ha minacciato di gettarsi da circa 10 metri. 

Dopo la fuga, gli agenti della Volante, tra i quali una poliziotta, grazie anche alla collaborazione del marito, hanno intercettato la donna  all’interno del Seminario Vescovile Diocesano precisamente nella parte sovrastante l’aula Sinodale della Domus San Giuliano. La donna minacciava di gettarsi nel vuoto in un punto posto a circa 10 metri da terra.

Gli agenti, fermata l’auto di servizio a debita distanza, hanno inziato a dialogare con la signora. In particolare la poliziotta si è avvicinata piano piano e rimanendo a debita distanza ha cercato in tutti i modi di rassicurava. Dopo svariati minuti, alla presenza di molti  curiosi e in una situazione di estrema tensione, la poliziotta è riuscita ad avvicinarsi alla donna che si è gettata tra la sua braccia. La 52enne è stata poi riaccompagnata al pronto soccorso.   

 

Commenti:

Sanità

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

Medicina di genere, la Sanità delle Marche è amica delle donne

MARCHE - La metà degli stabilimenti ospedalieri regionali ha conquistato il bollino rosa conferito dell'Osservatorio nazionale sulla salute della donna (Onda) validi dall’1 ge...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.