Aggredisce e insulta i genitori, poi i carabinieri: arrestato 30enne

Per l'uomo, visibilmente ubriaco, le accuse sono resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale

140

E’ andato a casa dei genitori, ubriaco, ha litigato con loro. Quando sono intervenuti i carabinieri, chiamati dai genitori stessi, si è scagliato anche contro di loro.

Per questo un 30enne di Montefano è stato arrestato dai militari del Nucleo operativo radiomobile della Compagnia di Macerata per i reati di resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale.

Al culmine di un’accesa discussione, i genitori del 30enne hanno chiamato il 112 per il timore che la situazione degenerasse.

All’arrivo dei carabinieri, l’uomo li ha bersagliati di ingiurie e li ha aggrediti procurando loro lievi contusioni. Poi è stato poi bloccato, arrestato e condotto in caserma in attesa dell’udienza di convalida.