Ancona – Un milione di euro per imprese e famiglie in difficoltà

Lo ha annunciato la sindaca di Ancona, Valeria Mancinelli

175

Un milione di euro equamente suddiviso tra famiglie bisognose e imprese in difficoltà.

Lo ha annunciato la sindaca di Ancona Valeria Mancinelli.

L’Amministrazione comunale sta valutando in questi giorni le modalità per una operazione snella volta all’erogazione del sostegno che riguarda nuclei familiari e imprese già interessate dal decreto Ristori. Il provvedimento si aggiunge allo sconto significativo attuato sulla Tari e sulla proroga delle aree pubbliche per i dehors. “Continuiamo a lavorare sulla città nonostante la situazione – dice Mancinelli, che ha anche diramato un videomessaggio sui social -. Servono responsabilità, collaborazione, coraggio. Di fronte ai nuovi casi in Comune abbiamo adottato tutte le misure di cautela per evitare ulteriore diffusione, aumentato al massimo il lavoro da remoto. Ma il Comune è tutt’altro che chiuso, continua a lavorare”.

Sul fronte covid, è stato realizzato sono stati attrezzati dei punti prelievo in collaborazione con l’Asur (al Palaindoor) e con la marina Militare (nel parcheggio di Piazza d’Armi. Inoltre “sono partiti tutta una serie di lavori: Aud Archi, ITI Waterfront, intervento agli Archi-Borgo Pio e al via, a breve, anche i lavori alla Palombella all’ex fornace Verrocchio. Solo questi sono 8-9 milioni che siamo riusciti ad aver finanziati dallo Stato. Siamo attenti agli effetti della pandemia, ma anche attenti a costruire pezzi di futuro della nostra città, più bella per i suoi cittadini e turisti che torneranno. E’ dura ma ce la possiamo fare” conclude la prima cittadina.