L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 21 maggio 2019

Tragedia in discoteca: identificato il responsabile

CORINALDO -  Il responsabile della tragedia di Corinaldo, colui che avrebbe spruzzato uno spray urticante nella discoteca Lanterna Azzurra, ha un nome e un volto.

Sarebbe un minorenne residente nella provincia identificato sulla base delle testimonianze. .

Sabato notte, molti giovani si sono ritrovati nella discoteca per assistre al concerto del rapper Sfera Ebbasta. Ad un certo punto, poco dopo mezzanotte qualcuno spruzza spray al peperoncino. C'è un fuggi fuggi generale, i ragazzi si accalcano su uno scivolo all'uscita posteriore del locale, una balaustra laterale crolla e in tanti cadono in un piccolo fossato. Cinque gli adolescenti,  tre ragazze e due ragazzi, perdono la vita:  Asia Nasoni, Daniele Pongetti, Emma Fabini, di Senigallia, Benedetta Vitali, di Fano, Mattia Orlandi di Frontone e una donna di 39 anni, mamma  di quattro figli: Eleonora Girolimini, venuta ad accompagnare la figlia, di appena 11 anni rimasta ferita ad un ginocchio.

Ora l'inchiesta si sta sviluppando in due direzioni: nei confronti di chi ha spruzzato lo spray si contesta il reato di morte come conseguenza di altro reato o l'omicidio preterintenzionale. Nei confronti dei gestori dl  locale, l'omicidio colposo. Su questo fronte, c'è una dichiarazione del comandante provinciale dei carabinieri di Ancona, Cristian Carrozza rilasciata ll'Ansa, dove si apprende che sono stati 680 i biglietti venduti e quasi 500 quelli staccati. "La capienza della sala del concerto - ha aggiunto - è di 459 persone, due le sale aperte al piano terra, mentre quella interrata non era fruibile. La cifra di diffusa ieri di circa 1.400 biglietti si basava sui numeri delle matrici".

Dopo la tragedia, Sfera Ebbasta ha scritto un post su Instagram. 'Sono profondamente addolorato per quello che e' successo ieri sera a Corinaldo. E' difficile trovare le parole giuste per esprimere il rammarico e il dolore di queste tragedie. Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo, vorrei solo che tutti quanti  vi fermaste a pensare a quanto può essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca".

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.