L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 13 dicembre 2018

Eroi d'inchiostro e di carta. Alla Mole arriva Alessandrini, "padre" grafico di Martin Mystère

Giancarlo Alessandrini torna a casa. La matita che ha instillato il soffio vitale nelle narici del celebre Martin Mystère di Alfredo Castelli sarà protagonista indiscusso di una doppia mostra sul fumetto, "Disegnare eroi". Dal 4 novembre e fino al 27 l'artista, di Jesi per nascita e dorico per trascorsi, sarà alla Mole Vanvitelliana e, a partire dal 5, anche alla Galleria Puccini di via Bernabei.Oltre trecento le opere originali esposte in tutto, fra tavole a china e illustrazioni inedite. È la prima volta che la città di Ancona ospita una mostra su Alessandrini. L'evento, promosso dalla Provincia e dal Comune e calorosamente salutato dall'Assessore Nobili rappresenterà per un verso anche un'occasione per commemorare un altro grande editore e fumettista italiano, Sergio Bonelli, scomparso da pochissimo tempo.

"Un uomo a cui devo molto, non solo lavorativamente". Così lo ha ricordato stamane Alessandrini, sottolineando peraltro che, se fosse stato ancora in vita e in salute, Bonelli avrebbe senza indugio preso parte alla mostra. In programma per il 9 novembre un incontro diretto con l'autore, cui presenzierà anche lo sceneggiatore Roberto Dal Prà, altra punta del fumetto nostrano. Inoltre, il 10, Alessandrini terrà personalmente un workshop gratuito presso la Legatoria Librare di via San Pietro, la quale ha già comunicato di aver registrato il tutto esaurito.

 

L'aspetto didattico, comunque, non sarà estraneo alle altre parti della mostra, come ha assicurato Anna Maria Alessandrini, direttore artistico della Galleria Puccini nonché sorella del fumettista. Giancarlo Alessandrini, 61 anni, inizia la sua attività professionale appena 22enne con il Corriere dei Ragazzi, dopo il triennio di studi all'Istituto d'Arte "Edgardo Mannucci" di Ancona ed a seguito dell'involontaria intercessione di Silvano Marinelli, altro importante fumettista e pittore. Oltre che per essere l'autore grafico di Martin Mystère, del quale è tuttora disegnatore titolare e copertinista, Alessandrini è noto per aver contribuito ad opere come, a titolo di esempio, "Le avventure di Eva Kant", ed alcuni albi giganti dei famosissimi Tex e Dylan Dog. Nella sua lunga carriera, Alessandrini ha ricevuto molti premi, fra i quali spicca il prestigioso Yellow Kid, conseguito nel 1992 come migliore disegnatore italiano. Intervistato sul punto, l'artista ha stroncato la recente trasposizione animata delle avventure di Martin Mystère, definendola come una cosa "bruttissima e che non è piaciuta a nessuno", e scusandola come frutto di un compromesso determinato dalla "crisi del fumetto", di una "grossa proposta" cui pur soffertamente "non si poteva dire di no".

Corso

Belle oltre la malattia: Mi.Cor lancia il corso di Estetica Oncologica

Belle oltre la malattia: Mi.Cor lancia il corso di Estetica Oncologica

PROMOREDAZIONALE -  Belle oltre la malattia, attraverso una vera e propria iniezione di fiducia. Nasce con questo obiettivo il corso di formazione Estetica Oncologica, organizzato dall&rs...

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.