Civitanova – Occupano abusivamente un villa, denunciati ed espulsi due tunisini

I due, 19 e 23 anni, senza fissa dimora, irregolari, sono stati accompagnati al CPR di Gorizia

154

Una signora di Civitanova, proprietaria di una villa con piscina non più abitata da 4/5 anni, nella zona residenziale della città, da qualche giorno si era accorta di strani movimenti e di persone presenti all’interno della sua proprietà. 

Per questo motivo, ha richiesto l’intervento della Polizia. Gli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche sono entrati nella della villa dove hanno subito notato segni di bivacco e della presenza di alcune persone.

Tutta la proprietà è stata accuratamente controllata, stanza per stanza, fino alla porta di una stanza chiusa a chiave dall’interno: con il consenso della proprietaria, la porta è stata forzata e nel locale interno sono stati rintracciati due uomini di origine tunisina di 19 e 23 anni, entrambi clandestini in Italia senza fissa dimora.

I due, privi di documenti di identificazione, sono stati accompagnati presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitanova Marche e denunciati all’Autorità Giudiziaria per aver occupato abusivamente l’abitazione.

Successivamente sono stati sottoposti ad espulsione dal territorio italiano e subito dopo accompagnati presso il centro per espulsioni di Gorizia da dove saranno rimpatriati verso il loro paese di origine.