Coronavirus, fuori casa senza valido motivo: 67 multe

162

I militari della Compagnia di Ancona hanno sanzionato nel weekend 23 persone sorprese a circolare senza un giustificato motivo nei Comuni di Ancona e Falconara o a violare il coprifuoco. I risultati sono arrivati nel corso di un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato a garantire sicurezza e rispetto della legalità e ad assicurare il rispetto delle prescrizioni imposte per evitare il contagio da coronavirus.

I militari hanno presidiato i luoghi di maggiore aggregazione sociale e le vie principali del capoluogo nonché vigilato sui locali pubblici. I sanzionati avranno cinque giorni di tempo per saldare il conto, 280 euro, altrimenti l’importo salirà fino a 400 euro.

Controlli anche in provincia di provincia di Macerata da parte dei militari delle quattro Compagnie che hanno elevato 28 sanzioni amministrative per violazioni consistite nel mancato uso della mascherina, nell’inosservanza dell’obbligo di non spostarsi fra comuni e, infine, nell’aver circolato, senza giustificato motivo, nell’arco orario tra 22 e le 5. I controlli proseguiranno anche nei giorni feriali.

In Provincia di Pesaro Urbino, fa sapere la Prefettura, sono state in tutto 16, tra sabato e domenica scorsi, le violazioni delle misure di contrasto e contenimento della diffusione del virus Covid-19 nel territorio. Contestato anche un illecito al titolare di un esercizio commerciale.