Covid, nelle Marche altri 14 decessi. Tre a Macerata

165

Nelle ultime 24ore sono stati 14 i decessi correlati alla pandemia Covid-19 registrati nelle Marche: otto uomini, sei donne, di età compresa tra i 63 e i 94 anni, tutti con patologie pregresse. Il bilancio regionale delle vittime, comunica il Servizio Sanità della Regione, si aggiorna a 1.661.

Otto i deceduti che risiedevano in provincia di Pesaro Urbino: un 72enne, un 80enne, un 94enne e una 85enne di Pesaro, un 63enne di Acqualagna, una 91enne di Mondolfo, una 89enne di Carpegna e una 85enne di Vallefoglia. Tre i morti della provincia di Macerata (un 83enne e una 91enne di Recanati, una 82enne di Macerata) e due del Fermano (un 84enne di Fermo e una 85enne di Petritoli). Deceduta anche una 86enne di Senigallia (Ancona).

Aumentano i ricoveri – Ancora un balzo nelle Marche del numero di ricoverati per Covid-19: da 560 a 579 (+19). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione: crescono i degenti in Terapia intensiva (67, +2), in Semintensiva (159, +2) e in reparti non intensivi (353, +15).

Nell’ultima giornata sono 30 le persone dimesse. Gli ospiti di strutture territoriali sono ora 226 (-3) mentre 47 (+3) sono assistiti nei Pronto soccorso (tecnicamente non ricoverati).

Impennata anche di positivi in isolamento domiciliare (12.719, +573) mentre i guariti passano a 29.585 (+138). In aumento anche gli isolati in casa per contatto con contagiati: 13.192 (+145) tra i quali 4.154 con sintomi, 602 sono operatori sanitari.