L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 15 agosto 2020

Come scegliere gli pneumatici invernali per la propria auto

ECONOMIA - Superata la stagione estiva toccherà pensare nuovamente alle stagioni autunnali e invernali che incideranno anche sulla nostra autovettura.

Bisognerà, infatti, dotarsi di pneumatici invernali, da sostituire con quelli estivi, per far fronte a un asfalto bagnato e umido o, ancora peggio, gelato. Perché è importante il cambio gomme invernali?  Anzitutto consentono al proprietario dell’autovettura di affrontare l’inverno senza le catene: montati nella stagione autunnale, questa tipologia di pneumatico consente di guidare con qualsiasi condizione atmosferica. Inoltre, garantisce una sicurezza fuori dal comune grazie alla sua composizione: la loro finalità principale riguarda la riduzione del fenomeno dell’acquaplaning; viene ridotto lo spazio di frenata, arrivando addirittura a un 20% in meno rispetto agli pneumatici estivi su un asfalto colmo di neve. Attenzione, un errore comune è quello di pensare alle gomme invernali come un qualcosa di utile solo, e soltanto, quando nevica: niente di più falso, questa tipologia di gomma va montata sulle autovetture fin dai primi giorni di autunno per poter vivere con serenità tutta la stagione “fredda.”

CAMBIO GOMME INVERNALI  Utilizzare gli pneumatici invernali è favorevole al guidatore che vuole aumentare le prestazioni della propria automobile: con queste gomme, sotto i fatidici sette gradi, si raggiunge un livello di stabilità ed efficienza in termini di frenata che gli pneumatici estivi sono incapaci di dare. Inoltre, e questo sembra essere uno degli aspetti preferiti dal consumatore, consentono di affrontare un elevato risparmio in termini economici considerato che l’alternanza tra quelli estivi e invernali consente alle gomme di avere una durata di utilizzo ben dilatata nel tempo. Ma quanto durano questi pneumatici su un’automobile? Stante quanto riportato dal codice della Strada, le gomme andrebbero sostituite quando lo spessore del battistrada risulti essere inferiore a 1.6 mm ma le condizioni degli pneumatici vanno controllate periodicamente.

Ma come scegliere gli pneumatici invernali più efficienti per i nostri bisogni? La normativa vigente fa sì che numerosi enti proprietari emanino specifiche ordinanze circa l’uso obbligatorio degli pneumatici invernali. Un pneumatico invernale viene riconosciuto dalla sua spalla: quelli con la marcatura “m+s” rientrano in questa categoria. Inoltre, questo deve essere messo in relazione con il codice di velocità della propria vettura: esso è indicato sul libretto di circolazione, così come sono esplicate le misure delle gomme ammesse sulla propria auto. Va evidenziato come, qualora il codice di velocità dei propri pneumatici invernali risulti essere inferiore rispetto a quelli estivi, dovranno esser smontati anzitempo per non incorrere in sanzioni amministrative.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.