L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 21 settembre 2020

Torna a Fermo 'La lunga notte del saltarello'

FERMO - Terza edizione de “La lunga notte del saltarello”, domenica 24 giugno a Fermo.

Sul naturale e magnifico palcoscenico di Piazza del Popolo dalle ore 22.00 si esibiranno Lu trainanà, Li Ceca face, Mapu, Duo Lucanero Meo, in un susseguirsi di tradizione e allegria. Evento, ad ingresso libero, con il patrocinio del Comune di Fermo, curato nell’organizzazione da Lagrù con la direzione artistica e organizzativa di Oberdan Cesanelli. A presentare Daniela Gurini.

Lu trainanà è un progetto che punta alla riscoperta ed alla rivalutazione della tradizione musicale marchigiana propria dell’epoca contadina con un repertorio legato alla terra (stornelli, canti di questua, ballate e serenate); Mapu è un gruppo di musica popolare il cui nome è tratto da una poesia di Antonio Angelelli (Ntunì de Tavarrò), che sta a rappresentare la spiga di grano tardiva; Li Ceca Face, gruppo folkloristico marchigiano che rievoca i contadini che cecavano la face, quelli cioè che mentre mietevano pur di non lavorare si mettevano a accotare la lama; Roberto Lucanero e Marco Meo con voce ,organetto e tamburello trasportano ascoltatori e ballerini nel magico e tradizionale mondo del saltarello.

Anteprima alle ore 19.00 a Largo Maranesi, di fronte alla chiesa di San Domenico, con la conferenza spettacolo "La Notte di San Giovanni", con Roberto Lucanero e Oberdan Cesanelli. A partire dalle 19.30 sarà possibile degustare piatti di gastronomia popolare grazie al gruppo "Sapori di contrada".

“Il saltarello è una danza tradizionale che rappresenta la cultura popolare e contadina delle Marche. Questo evento vuole rendergli onore per valorizzarlo e farlo conoscere sempre più, anche alle giovani generazioni” - ha dichiarato Luigi Rocchi, ideatore della manifestazione e consigliere comunale con delega al centro storico. Cresce dunque l’attesa per un’iniziativa che è stata sempre molto partecipata e apprezzata dal pubblico per il clima di festa che, con le sue note, riesce a creare.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.