L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 aprile 2019

Danneggiano le scale mobili, identificati i responsabili

FERMO - Grazie al lavoro della Polizia Municipale di Fermo, sono stati identificati gli autori del danneggiamento della scala mobile (foto) che collega da via delle Mura a Via S. Anna, inaugurata a luglio scorso.

Come noto, qualche giorno fa l’impianto era stato chiuso e interdetto l’accesso dopo che erano stati rilevati dei danni che non ne hanno consentito l’utilizzo. Come analogamente accaduto per i danneggiamenti che ci sono stati qualche tempo fa al Girfalco, c’è stata una pronta risposta delle forze di polizia cittadine.

“Un bel segnale - ha detto il Sindaco Paolo Calcinaro – da questo conseguirà il dovere di ristorare i danni subìti dall’Ente, che può essere di monito alle condotte future da tenere in città, dopo questa doppia iniezione di legalità”.

Il tratto di scale mobili in questione fa parte del complessivo sistema di risalita realizzato per collegare il Terminal al centro storico, impianto costituito da due ascensori che vanno dal maxi parcheggio fino a via delle Mura. E da qui sul lato opposto della strada l’impianto di risalita meccanizzata, costituito da scale mobili (quelle danneggiate) che conducono a Via Sant’Anna, scale mobili affiancate da una scala fissa pedonale, protette dalle intemperie per mezzo di una pensilina e di una copertura vetrata.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.