L’Ancona compie 110 anni, rinviata la sfida contro la Pistoiese

179

LEGA PRO – Il 5 marzo 1905 in corso Vittorio Emanuele nasceva l’Unione Sportiva Anconitana.

La squadra dorica ha compiuto ieri 110 anni. Per celebrare l’anniversario della sua fondazione l’U.S. Ancona 1905 ha programmato una serie di iniziative. A fine mese, per la gara interna contro la Spal, in occasione della quale le tifoserie rinnoveranno il gemellaggio, i biancorossi scenderanno in campo con una maglia celebrativa. Una casacca disegnata dal Presidente Andrea Marinelli che rievoca le maglie storiche e che da dopo il match sarà messa in vendita (con uno sconto speciale per gli abbonati e per i possessori del biglietto della partita). A fine stagione sarà organizzata una due-giorni di festa allo stadio Dorico. Il sabato sarà dedicato alle famiglie, ai ragazzi del settore giovanile e delle scuole calcio affiliate. La domenica ai tifosi con la presenza della squadra, dei dirigenti e delle vecchie glorie. Non mancheranno musica e spettacolo. Sempre nell’ambito delle celebrazioni per i 110 anni è stato perfezionato un accordo commerciale con Med Store di Corso Stamira che allestirà nel proprio punto vendita Apple un corner con i prodotti ufficiali Ancona 1905 e per l’occasione creerà una cover ufficiale per smartphone dedicata ai 110 anni dell’Ancona. Infine nel prossimo numero del magazine “Biacorosso Ancona” (disponibile dal match casalingo col San Marino in programma sabato 14 marzo) i tifosi potranno trovare uno speciale di 40 pagine con contenuti e immagini sulla storia del club raccontata attraverso le interviste dei protagonisti dell’epopea dorica.

Intanto la partita Pistoiese-Ancona, in programma sabato 7 marzo alle 14,30, allo stadio Marcello Melani è stata rinviata. La straordinaria ondata di maltempo che ha colpito la Toscana e in particolare la bufera abbattutasi su Pistoia, con raffiche di vento oltre i 100 chilometri orari, che ha provocato danni anche allo stadio Melani, ha costretto il sindaco della città ad emettere una ordinanza di chiusura di tutti gli impianti sportivi presenti nel territorio comunale.

La Lega non ha ancora ufficializzato il rinvio, ma stando così le cose non potrà far altro che prendere atto della decisione del primo cittadino di Pistoia e programmare il recupero del match.