La Vigor piazza il colpo Elia Santoni

143

Altro importante “colpo” di mercato messo a segno dalla dirigenza della Vigor Senigallia: è ufficialmente un giocatore rossoblu, infatti, Elia Santoni.

Il suo tesseramento era nell'aria, perché l'ex giocatore del Portorecanati già da una settimana si stava allenando con la Vigor. Mancava il definitivo “sì”, cosa che grazie al buon lavoro del Ds Sandro Cossu, con l'avvallo del presidente Mandolini, del main sponsor Cantarini e del Dg Carboni è avvenuta ieri.

Elia Santoni, classe1988, centrocampista multioruolo (all'occorrenza anche esterno di difesa) vanta un curriculum di grande spessore. Detto della più recente esperienza con il Portorecanati in Eccellenza, andando a ritroso troviamo le maglie di Offagna, Monturanese, Ancona, Biagio Nazzaro, Santegidiese, Recanatese e Tolentino, col quale a soli 18 anni in serie D disputò 32 partite realizzando 5 reti. Fu quello il segnale di una carriera fra i dilettanti di rilievo. Segnale poi confermato dalle soddisfazioni raccolte con alcune delle più importanti società del panorama regionale, con le quali nel complesso ha disputato quasi 200 presenze fra serie D (72), Eccellenza (97) e Promozione (17 presenze in metà stagione).

Oggi Elia Santoni si mette al servizio della Vigor Senigallia, con l'obiettivo di portare in un colpo solo quantità, qualità ed esperienza nella zona nevralgica del campo, quella che soprattutto in termini di esperienza forse ne aveva più bisogno. Grande soddisfazione per un altro bel colpo messo a segno dal Ds Cossu, che così porta a termine il quarto acquisto mirato in primo luogo a sostituire i giocatori più esperti e rappresentativi della “vecchia” (si fa per dire…) guardia: partiti Moscatelli, Carboni, Pesaresi e Morganti oggi il quadro del “rinnovamento” è completo grazie agli innesti di Giovagnoli, Pistelli, Pantone e Santoni appunto. E non è escluso che sia finita qua.

“Siamo stati di parola – dice Sandro Cossu -. Con Santoni pensiamo di aver inserito un altro giocatore che potrà far molto comodo, sotto molti punti di vista, a mister Giuliani. Anche in termini di esperienza abbiamo fatto un altro scattino in avanti. Mi auguro che questo ulteriore rinforzo serva alla squadra ma anche alla città e ai tifosi, per incentivare ulteriormente il loro entusiasmo”.

A proposito di tifosi ed entusiasmo: la campagna abbonamenti resta aperta sino a data da destinarsi. Il costo della “Noi Vigorini Card” è di 50 euro: resta pur sempre un “affare” per chi vuole assistere a tutto il resto del campionato in casa (altre 13 partite garantite dalla tessera). Superata quota 160, grazie anche a Santoni si potrebbe arrivare a 200 tessere. Sarebbe un'altra bella soddisfazione a tinte rossoblu. Ricordiamo che 5 euro su 50 verranno devoluti alla Croce Rossa di Senigallia e che è possibile abbonarsi tutti i pomeriggi feriali dalle 17 alle 19 presso la sede allo stadio “Bianchelli