La Vis Pesaro si augura “Buon Natale”. Tutti i premiati della serata

136

SERIE D – In uno scintillante salone dell'hotel Flaminio, la Vis ha festeggiato il Natale scambiandosi gli auguri con sponsor, autorità, stampa e tifosi.

Era presente tutta la dirigenza biancorossa con la prima squadra e rappresentanza di tutte le numerose squadre giovanili, vere fondamenta della società; presenti anche i "piccoli amici", due bambini di appena cinque anni che hanno attirato le simpatie di tutti i presenti. Leonardi ha promesso che "non molleremo mai" allargando il sorriso ai tifosi storici presenti come Pedini e Ghiandoni. Quest'ultimo ha richiesto "una mezzaletta" e sembra che Babbo Natale lo voglia accontentare…

L'intervento di "nonno" Baronciani è stato l'ennesimo affetto incondizionato ed assai apprezzate anche le parole d'incoraggiamento del dr. Porcellini, l'amministratore delegato del colosso Biesse, a dimostrare che la Vis s'è guadagnata la stima anche dei potentati cittadini.

La bella serata si è conclusa con la tradizionale consegna, nelle varie categorie, del premio "Un grande ed interminabile amore per la Vis Pesaro" ed ecco i protagonisti di questo riconoscimento con la motivazione del premio.

Per la sezione dirigenti è stato premiato LUCIANO BERTUCCIOLI "Svolge da anni numerosi ruoli in società…. nessuno retribuito. La sua penna è un’amore costante ed inconfondibile per la Vis. Ogni domenica al Benelli ha l’autorità di San Pietro con tante chiavi."

Per la sezione collaboratori è stato premiato PAOLO DUCCI "Il suo lettino farebbe invidia ad importanti psicologi, ogni giorno, da parecchi anni, è sempre in trasferta per essere vicino ed aiutare i suoi ragazzi. Nella vita fa altro, ma la Vis è ormai la Sua vita."

Per la sezione tifosi è stato ricordato "BIBI DAVANI" (premio ritirato dal figlio) "Amava il colore biancorosso ed era un’autentica “guida” per tutti. Parlava sempre e dovunque della sua Vis. Ci ha lasciato troppo velocemente e vogliamo, allora, fermarci un attimo per dirgli: grazie".

Per la sezione calciatori è stato premiato GIORGIO VGNINI "E' ritornato protagonista. Non so quanti giovani ci sarebbero riusciti dopo due interventi chirurgici importanti. Lui ce l'ha fatta. Grazie per aver dimostrato un amore incommensurabile per il calcio e la Vis. Ha vinto, a noi ci rimane l'orgoglio di averti con noi. Abbiamo fatto un copia-incolla con Eugenio. Oggi ti diciamo grazie per questo esempio".

per la sezione giornalisti è stata premiata "RADIO PRIMA RETE" "Da anni segue la Vis con passione, raccontandone le sue gesta vicine e lontane. E' sempre presente, sia nello sperduto paesino (aimè Vis), che nello stadio importante. La sua voce arriva sempre chiara e forte. Tutto questo non grazie ad Ameri…"

Per la sezione tecnici è stato premiato ALESSANDRO CRESPI "Un giorno ci disse, che la gioia di allenare te la danno solo i giovani. E da quasi dieci anni trasmette questo entusiasmo ai suoi giovani colleghi. E’ bello vedere questo signore in mezzo ai suoi ragazzi nel distribuire a tutti tanta serenità, prima di ogni insegnamento tecnico. "

Per la sezione Team Manager è stato premiato FRANCO BALSAMINI "E’ abituato da sempre ad essere in mezzo ai ragazzi, prodigo per loro di consigli. E’ abituato da sempre ad essere giovane tra loro con una simpatia straripante. Dicono che nella vita abbia rivestito una professione più importante, ma siamo proprio sicuri che non sia invece la missione di oggi e di ieri con i giovani, ma nello sport ?Grazie preside….. "

Per la sezione sponsor è stato premiato RAFFAELE GUIDI "Negli ultimi anni è stato un premio assegnato ripetutamente a Baronciani e alla Diba per ringraziarli perché, oltre che sponsor, si erano dimostrati soprattutto degli amici sempre al nostro fianco. Oggi assegniamo questo premio all’ultimo nato, a chi, in un momento difficile, ha voluto regalarci la sua fiducia, a chi, sempre come Paolo, lo sentiamo vicino con incoraggiamenti e sostegno costante. Grazie anche per aver sostenuto l’evento di oggi…. "