L’allenatore Blengini fa il punto sulla preparazione, aspettando Garcia, Lucarelli e De Cecco. Giovedì 16 il primo test

150
Blengini

Entusiasmo e determinazione sono gli ingredienti che stanno accompagnando la Cucine Lube Civitanova anche in questa seconda settimana di preparazione pre-campionato, che vede i ragazzi di Chicco Blengini dividersi tra sala pesi, campo di gioco dell’Eurosuole Forum e la sabbia del Moretti Village di Civitanova Marche, dove i biancorossi hanno svolto diverse sedute di lavoro con la palla.

“Stiamo procedendo con la consueta cautela che accompagna i primi giorni di lavoro che succedono ad una lunga inattività – spiega l’allenatore Blengini – e questo per evitare che si possano verificare degli intoppi muscolari nei giocatori, con particolare riferimento a quelli che non hanno avuto impegni agonistici in estate. L’obiettivo è di portarli gradualmente al medesimo livello di forma degli atleti reduci dagli impegni con le rispettive Nazionali, quando torneranno”.

Proprio parlando di rientri, dopo Juantorena e Kovar, nei prossimi giorni torneranno alla base anche i nuovi acquisti Gabi Garcia e Lucarelli.

“Con Osmany e Jiri praticamente non ci siamo mai lasciati – dice sorridendo l’allenatore torinese, che al ritorno sulla panchina biancorossa, nella passata stagione a campionato in corso, ha guidato i cucinieri alla vittoria del loro sesto scudetto – Entrambi hanno riposato un paio di settimane dopo l’Olimpiade, una pausa breve che non ha affatto intaccato la loro buona condizione fisica. Si sono allenati con continuità per tutta l’estate, ed ora a Civitanova stanno svolgendo il medesimo programma dei compagni. All’inizio della prossima settimana riabbracceremo anche l’opposto Gabi Carcia, nei giorni successivi anche Lucarelli e De Cecco. Nel frattempo, mi piace evidenziare che sono pronti per aggregarsi al gruppo di lavoro anche il centrale Ionut Ambrose e lo schiacciatore Gaetano Penna, entrambi classe 2004, prodotti dal settore giovanile e freschi di importanti esperienze con la maglia azzurra delle giovanili. Sono ragazzi che rappresentano delle risorse molto importanti per la società, è quindi nostro dovere lavorare per accelerarne il più possibile il proprio percorso di crescita come giocatori”.

A proposito di Gabi Garcia, la sosta forzata ai box per Zaytsev lo metterà inevitabilmente sotto i riflettori.

“E’ un giocatore giovane che vanta delle grandi doti fisiche – sottolinea Blengini – e che conosco da tanto tempo, perché da c.t. della Nazionale negli ultimi anni ho seguito con grande attenzione anche Davide Gardini, che era un suo compagno di squadra nel campionato americano NCAA. Ha fatto molto bene con Porto Rico nella recentissima e vittoriosa partecipazione al campionato NORCECA. Per lui la Lube Volley rappresenta una occasione importante, adesso ancor di più perché con la momentanea indisponibilità di Ivan avrà modo di accelerare un percorso di crescita che avevamo inizialmente programmato in maniera più graduale. Da parte nostra c’è molta fiducia nei suoi confronti, ma neppure un briciolo di pressione”.

Con la rosa che si va via via completando, si comincia a parlare anche di test amichevoli.

“Il primo test stagionale – svela Blengini – è già fissato per giovedì 16 settembre, contro una formazione di A3. A seguire, con il roster che sarà quasi al completo, disputeremo anche diverse amichevoli con formazioni che come noi militano nella SuperLega”.