L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 06 dicembre 2019

Formazione nella Marche, non si smette mai di imparare

LAVORO - Un tempo non troppo lontano, salvo rari casi, si esauriva il tempo dedicato alla formazione con quello dell’obbligo scolastico. Oggi sempre più spesso abbiamo voglia e molte volte bisogno, di continuare ad imparare ed aggiornarci per tutta la vita.

Molti lavori richiedono, in particolare se fanno uso di strumenti tecnologici, un aggiornamento continuo, c’è poi chi ama tenersi attivo, anche mentalmente, imparando cose nuove e facendo nuove esperienze. Per queste ragioni sempre più spesso nelle nostre città vengono organizzati corsi, su praticamente qualsiasi tema. Ci sono corsi di cucina, sulle basi della fotografia, corsi di disegno, per imparare a praticare uno sport, ecc. Ecco alcuni corsi che si possono seguire nelle Marche e che, per varie ragioni, hanno fatto notizia di recente.

A Fano si organizzano corsi di formazione gratuiti per docenti delle scuole medie e superiori su temi legati all’ambiente e alla sostenibilità. Il progetto è nato dall’idea dell’associazione Oxam, ed è stato co-finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione e lo Sviluppo. Dopo la formazione dei docenti, questi andranno a coinvolgere circa 15.000 ragazzi in attività educative, anche fuori dalle aule, portando quindi sul territorio una maggiore consapevolezza della sempre più importante tematica ambientale. Tra gli obbiettivi più ambizioni c’è quello di arrivare tra circa un anno alla redazione di un Manifesto Nazionale dei Giovani per il Clima.

Molti sono i corsi e le attività legate allo sport, tra i più interessanti della regione quello dell’Unione Sportiva Acli Marche, che organizza corsi gratuiti di autodifesa per le donne e che negli ultimi tre anni di attività ne ha coinvolte ben 332. Purtroppo il tema della violenza di genere è più che mai attuale e per le donne imparare a difendersi in caso di emergenza può essere molto importante e arrivare nei casi più estremi a salvare loro la vita.

Da poco nella Marche è stata costituita Adriatica Scherma, una nuova ASD dedicata a chi vuole praticare la scherma a Civitanova. Sono già attivi i primi corsi di fioretto, rivolti ai bambini dai 5 a i 12 anni, che si tengono presso la palestra Regina Elena dell’omonima via. Sicuramente verranno previste attività anche per gli adulti.

A guidare Adriatica Scherma ASD la maestra Carola Cicconetti, campionessa mondiale ed atleta olimpica a Los Angeles nel 1984 e Sonia Sharipova, maestra di scherma di scuola sovietica, da anni ormai residente in Italia.

Forse non tutti lo sanno, ma per raccogliere funghi serve un apposito tesserino che si ottiene dopo aver seguito un corso di formazione specifico. La Regione Marche promuove il corso e rilascia il relativo patentino per chi vuole andare a funghi in sicurezza e nel pieno rispetto della norma. Ogni anno sono più di 300 le persone che nella Marche si formano per imparare a riconoscere i vari funghi. Un altro esempio di come non si finisca mai di imparare e di come l’offerta formativa nella regione sia veramente ampia ed estremamente diversificata, in grado quindi di rispondere ad ogni genere di esigenza e necessità. La cosa bella poi è che molti dei corsi citati, così come tanti altri, sono del tutto gratuiti.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.