Maceratese-San Nicolò anticipata a sabato 28 febbraio. Diretta su Rai Sport

133

SERIE D – La SS Maceratese ha comunicato che la 7^ partita del girone di ritorno, prevista all'Helvia Recina contro il San Nicolò, verrà ripresa dalle telecamere di Raisport.

L'evento, con calcio d'inizio fissato alle ore 14.00 di sabato 28 febbraio, consentirà alla società biancorossa una stimolante vetrina nazionale. La partita verrà ripresa integralmente con le voci di un telecronista ed un commentatore Rai. Sono previste interviste registrate prima del match ai due allenatori, un'intervista flash ad un giocatore a fine primo tempo, l'intervista a due dirigenti, uno per società, in diretta, durante l'intervallo e quella ad un giocatore e ai due allenatori a fine gara, a commento della stessa. Sarà senza dubbio un bello spettacolo all'Helvia Recina, considerato anche lo "spiegamento di forze" della troupe di Raisport che giungerà all'Helvia Recina con un camion regia, un furgone per la troupe, un carrello per il gruppo elettrogeno, un furgone per il collegamento satellitare, un altro per gli allestimenti pubblicitari e l'assistenza a bordocampo, un'auto per la grafica digitale ed altre quattro per i telecronisti, il regista ed il responsabile della Lega nazionale dilettanti.

Camara si allena Intanto, dopo aver risolto tutte le operazioni burocratiche da parte dello staff tecnico, l'attaccante senegalese Souleymane Camara, nato il 28 ottobre 1996, cresciuto calcisticamente nel Cesena e nel girone d'andata in forza al Bellaria Igea Marina, nel girone D di serie D, è della Maceratese e si sta allenando da qualche giorno con profitto con la truppa di Giuseppe Magi. Omonimo (sia nel nome di battesimo che nel cognome) del Camara classe 1982 del Montpellier, anche se fisicamente più potente del transalpino, potrà garantire una freccia in più nella faretra di Magi. Utilissimo anche per il fatto di essere un Under che, se impiegato, potrebbe consentire un innesto di esperienza per i biancorossi in un altro settore del campo. Intanto sono sotto osservazione un altro giocatore di movimento Under ed un portiere Over che potrebbe garantire un tasso di esperienza maggiore rispetto a Fatone e Saitta in situazioni mirate. Grandi manovre della Maceratese, quindi, che si giustificano nell'ottica di un torneo sempre più qualificato, che alimenta i sogni di ascesa dei tifosi della Rata.

Intanto, dopo la giornata di sospensione del campionato per consentire la partecipazione della selezione giovanile al Torneo di Viareggio, gli allenamenti sono ripresi con il mirino puntato sull'insidiosa trasferta di Termoli, più volte nel recente passato squadra tallone d'Achille per i biancorossi, che non si faranno trarre d'inganno dal facile successo per 4-0 a firma di Marini, Croce, D'Antoni e De Grazia maturato nel girone d'andata in quanto la squadra molisana, da allora, è stata assolutamente rafforzata.

Il ricordo di Neno Orlandoni La SS Maceratese ricorda lo storico capitano Neno Orlandoni, venuto a mancare nei giorni scorsi all'età di 81 anni. Orlandoni ha disputato 4 campionati con la casacca biancorossa al fianco di bandiere come Ferretti, Macellari e Turchetto. Un giocatore, capitan Orlandoni, che ha lasciato un grande ricordo nei cuori dei tifosi maceratesi.