Pergolese, gioia dagli undici metri. Rigori fatali per il San Marco Servigliano

165

PROMOZIONE – I tiri di rigore premiano la Pergolese che, dopo l’uno a uno dei tempi regolamentari, supera per 5-4 il San Marco Servigliano nella finalissima di Coppa di Promozione.

I ragazzi di mister Guiducci, andati in vantaggio con Antognoni dopo 9 minuti ma raggiunti al 15esimo da Castellano, riscattano così la delusione del campionato, dove a trionfare è stato il Fabriano Cerreto già promosso in Eccellenza. Per la Calcabirini band, invece, salvezza già raggiunta in anticipo ma classica ciliegina sulla torta che sfuma sul tiro di Bitti finito fuori al primo penalty d’oltranza.

La cronaca. Al nono minuto Pergolese già in vantaggio: Cristian Vitali va via sulla destra a Fagiani ed entra in area, mette in mezzo per il solissimo Antognoni che non può far altro che scaricare in rete il destro del vantaggio. Pronta la reazione del San Marco che al 15esimo trova il pari. Iacoponi mette in mezzo dalla sinistra, Guermandi prova ad arrivarci ma non tocca a sufficienza il pallone che comunque resta nel cuore dell’area, Castellano controlla spalle alla porta e si gira, fulminando l’incolpevole RiccIardi. Al 23esimo un tiro al limite del San Marco si trasforma in assist per Guermandi che colpisce in spaccata volante, RiccIardi blocca. Al 35esimo primo episodio da moviola: Fagiani, già ammonito, entra duramente su Ricci; per l’arbitro è solo punizione ma il doppio cartellino era sacrosanto. Si va così al riposo sull’uno a uno.

Nella ripresa la Pergolese mette alle corde il San Marco che soffre e non riesce a ripartire. Al 52esimo percussione di Vitali che serve al limite Carbonari, assist al bacio per l’accorrente Antognoni che, da pochi passi, spara alto. Al 58esimo ancora Fagiani stende Carbonari, anche qui l’arbitro lo grazia. Al 65esimo angolo dalla destra di Antognoni, Brocca, tutto solo, schiaccia malamente la sfera di testa spedendola alta. Due minuti più tardi Pistelli perde palla sulla sinistra per opera di Vitali, palla per Caprini che mette in mezzo, Ricci anticipa tutti ma Bromo salva a pochi passi dalla linea. Non accade null’altro fino al termine, se non qualche ripartenza mal giostrata da entrambe le squadre e si va così ai tiri di rigore. Dopo il 3-3 nei primi cinque tentativi, si va ad oltranza: Nicola Vitali segna, Jacopo Bitti calcia fuori e può esplodere la festa Pergolese.

SAN MARCO SERVIGLIANO – PERGOLESE 1-1 (4-5 DCR)

SAN MARCO SERVIGLIANO: Natali, Fagiani (Pistelli 63’), Bromo, Iommetti (Bitti 72’), Sgammini, Gobbi, Castellano, Biagioli, Guermandi, Iacoponi, Soprano (Polozzi 63’); All Sergio Calcabrini

A DISP: Brandi, Spinozzi, Bruni, Funari

PERGOLESE: RiccIardi, Antonioli, Berardi, Vitali Cristian (Riserbato 90’), Guerra, Vitali Nicola, Carbonari, Brocca, Antognoni, Ricci, Caprini (Volusinco 72’); All Massimiliano Guiducci

A DISP: Mangioli, Chiarucci, Sabbatucci, Anastasi, Gomez

ARBITRO: Riccardo Gagliardini (Macerata)

ASSISTENTI: Roberto Traini (Ascoli Piceno); Markiyan Voytyuk (Ancona)

MARCATORI: Antognoni (9’), Castellano (15’)

AMMONITI: Fagiani (29’ gioco falloso), Castellano (57’ proteste), Sgammini (85’ gioco falloso), Iacoponi (87’ proteste), Gobbi (90’ gioco falloso), Vitali Cristian (33’ gioco falloso), Berardi (59’ gioco falloso), Carbonari (79’ gioco falloso)

NOTE: ANGOLI (1-9); RECUPERI (1’ p.t.; 3’ s.t.)

MAN OF THE MATCH: Emanuele Castellano (San Marco Servigliano)

SEQUENZA RIGORI Antognoni gol, Castellano gol, Ricciardi gol, Iacoponi gol, Berardi gol, Sgammini sbagliato, Brocca sbagliato, Pistelli traversa, Volusinku parato, Biagioli gol, Vitali Nicola gol, Bitti sbagliato