L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

domenica, 12 luglio 2020

Stabilimento trovato senza bagnino di salvataggio, multa di mille euro

di Sergio Silvi
PORTO SAN GIORGIO - Controlli questa mattina lungo il litorale fermano.

I  militari dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Porto San Giorgio nell’ambito dell’operazione “Mare Sicuro 2017 ” hanno riscontranTo l’assenza del servizio di salvataggio presso una struttura balneare del fermano. Al titolare è stata elevata una sanzione amministrativa pari a 1032,00 euro per la violazione dell’art. 1.1 dell’Ordinanza di Sicurezza Balneare. Trasgressione poi segnalata all’Amministrazione Civica competente per gli ulteriori provvedimenti quali l’eventuale chiusura della stessa attività, mancando di fatto le condizioni basi per garantire il primario interesse della sicurezza della balneazione.

L’attività di controllo posta in essere è finalizzata a garantire il rispetto delle norme a tutela dell’utenza balneare e degli stessi operatori del settore che operano nel rispetto della legge. L ’operazione “Mare Sicuro 2017” vede intensificarsi lo sforzo operativo della Guardia Costiera volto a garantire la corretta fruizione del mare e uno svolgimento in sicurezza delle attività ludiche e ricreative ad esso collegate. Sicurezza e serenità, legalità e divertimento: sono questi alcuni dei concetti chiave dell'operazione "Mare Sicuro 2017", operazione che ogni estate viene attuata dalla Guardia Costiera e che, sino al 17 settembre, vedrà impiegati circa 3.000 uomini e donne, oltre 300 mezzi navali e 15 mezzi aerei lungo tutti gli 8.000 chilometri di coste del Paese, nonché s ul Lago di Garda e sul Lago Maggiore

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.