L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

venerdì, 06 dicembre 2019

Sunrise, la guerra dei decibel finisce davanti al Tar

PORTO SANT'ELPIDIO - Finirà davanti al Tar Marche la disputa sui rumori che ha infiammato l’estate di Porto Sant’Elpidio.

La società Elfien, proprietaria dello chalet Sunrise, ha presentato un doppio ricorso amministrativo, per l’annullamento di una serie di atti del comune, tra discipline delle emissioni acustiche e provvedimenti sanzionatori emessi contro il locale. La vicenda Sunrise la scorsa estate ha tenuto banco per settimane. Lo chalet sul lungomare nord, meta di migliaia di persone per l’appuntamento fisso del venerdì, ha subito prima sanzioni per lo sforamento dei volumi, poi il sequestro delle strumentazioni, poi, verso la fine della stagione estiva, il sequestro dell’intera struttura, a seguito di esposti alla Procura della Repubblica. Il legale dello stabilimento ha impugnato, chiedendone l’annullamento e il risarcimento dei danni, di due sanzioni per superamento dei limiti acustici emessi in rapida successione nella seconda metà di luglio. Impugnata anche l’ordinanza firmata dal sindaco Nazareno Franchellucci con cui si era imposta la sospensione temporanea di qualsiasi attività di intrattenimento musicale. Si ricorre anche contro la revoca dell’autorizzazione per attività musicale del 30 agosto. La Elfien ha promosso anche un ulteriore ricorso per motivi aggiunti in cui fa istanza di annullamento anche sul regolamento di somministrazione di alimenti e bevande e del regolamento per la disciplina delle attività rumorose, entrambi approvati nel 2007. La giunta di Porto Sant’Elpidio si è costituita in giudizio ed ha affidato la tutela allo studio legale comunale.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.