Prefettura Ancona: “Non si può uscire dal Comune per andare da parrucchiere o estetista”

160

Nelle Marche, che sono in zona arancione, non ci si può spostare da un Comune all’altro per andare dal parrucchiere o dall’estetista. Lo chiarisce la Prefettura di Ancona in relazione ai numerosi quesiti pervenuti sull’argomento.

Questi spostamenti, spiega una nota, “non sono previsti dal vigente dettato normativo, inteso alla salvaguardia del bene primario della salute. Non risulta, infatti, contemplato tra i motivi giustificativi dello spostamento in altro Comune, l’aspetto fiduciario che può caratterizzare il rapporto tra cliente e fornitore dei servizi alla persona”. Il prefetto Antonio D’Acunto ne ha parlato anche con la Regione, “che con una nota del 18 novembre (ieri, ndr), a firma del Presidente, ha condiviso tale interpretazione”.

Quindi “eventuali spostamenti di cittadini al di fuori del territorio del Comune di residenza o domicilio per recarsi in altro Comune per fruire di servizi alla persona non sono consentiti e potrebbero essere passibili di sanzioni”.

Un chiarimento che ribalta l’interpretazione favorevole agli spostamenti sinora data dalla Regione Marche.