L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 22 luglio 2019

Spacca. "Marche ferite. Siamo vicini al dramma delle famiglie colpite dal maltempo"

'Siamo vicini al dramma delle famiglie cosi` tragicamente colpite dagli eventi alluvionali di queste ore. Purtroppo le notizie che giungono da Casette d'Ete aggravano il bilancio gia` pesante dell'ondata di maltempo che si e` abbattuta sulla regione'. Cosi` il presidente della Regione Gian Mario Spacca commenta l'evolversi della situazione. 'Le Marche oggi sono ferite ' dice Spacca - ma siamo certi che sapranno risollevarsi cosi` come hanno dimostrato di saper fare in occasione di altre gravi calamita` naturali. La Regione non fara` mancare la propria pressione sul Governo nazionale perche` sia adeguatamente sostenuto finanziariamente lo stato di emergenza e calamita` naturale, la cui richiesta formale sara` inviata tempestivamente non appena l'emergenza stessa, cosi` come prescrive la normativa, sara` conclusa. Ringraziamo tutti i parlamentari che, in queste ore, si sono attivati per richiamare l'attenzione del Governo sulle Marche. E un ringraziamento particolare va alla macchina dei soccorsi che sta operando come sempre con prontezza e professionalita`: Protezione civile regionale e territoriali, forze dell'ordine, Vigili del fuoco, sanitari, i tanti volontari che si stanno prodigando per portare aiuto alle popolazioni colpite. Gia` dalle prime manifestazioni meteorologiche ' conclude - la sala operativa della Protezione civile regionale ha inviato costanti messaggi informativi alla sala operativa nazionale e un filo diretto e` sempre aperto con il capo Dipartimento nazionale Gabrielli. Per il resto qualsiasi sterile polemica, oggi, e` del tutto fuori luogo'. PROCEDURA PER LA RICHIESTA DELLO STATO DI EMERGENZA E CALAMITA' NATURALE Ai sensi della legge 225 del 1992, lo stato di emergenza e di calamita` naturale non puo` essere richiesto fino a quando l'emergenza stessa non sia conclusa. La richiesta, accompagnata da documenti tecnici che comprovino la sussistenza di un'emergenza non fronteggiabile con mezzi e poteri ordinari, puo` a quel punto essere inoltrata alla presidenza del Consiglio dei ministri. .

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.