L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 16 luglio 2019

Crisi: 1130 mamme nel 2010 hanno lasciato il lavoro. Cgil Marche :La crisi colpisce anche le donne

Millecentotrenta. E' il numero delle mamme lavoratrici che nel biennio 2009-10 hanno lasciato il lavoro nel primo anno di vita del biennio nelle Marche, di cui 578 nel 2010. Lo rende la CGIL regionale alla vigilia della celebrazione della "festa della donna", in programma domani 8 marzo. Per il sindacato "sono passati esattamente 40 anni dalla Legge 1204/71 sui diritti e le tutele delle lavoratrici madri (oggi Legge 151/01) e altrettanti dalla Legge 1044/71 sugli asili nido, ma ancora le donne sono costrette alle dimissioni per mancanza di asili o per le difficolta' a conciliare lavoro e maternita'. Dati preoccupanti soprattutto in questo momento di crisi economica e occupazionale che penalizza particolarmente le donne e che rende tanto prezioso un posto di lavoro. "Anche nella Marche, secondo la CGIL" il mercato del lavoro e' caratterizzato da una situazione di forte incertezza: secondo i dati dell'Istat, nei primo 9 mesi del 2010 cala l'occupazione femminile e in particolare diminuiscono le lavoratrici dipendenti, sia nell'industria che nei servizi. Diminuisce il tasso d'occupazione femminile e solo il 53,4% delle donne marchigiane ha un lavoro contro il 72,7% degli uomini; sono 21 mila poi le donne disoccupate mentre cresce il fenomeno dello scoraggiamento nella ricerca del lavoro. A questi numeri - aggiunge il sindacato - devono aggiungersi le 4.900 donne licenziate e iscritte nelle liste di mobilita' a seguito di crisi aziendali nel 2010. Una crisi che non risparmia le donne e che accresce le disuguaglianze e la precarieta' che colpisce in maniera massiccia le donne e soprattutto le ragazze." Per la CGIL Marche, "e' necessario che le donne "si riprendano l'8 marzo" per farlo tornare ad essere una grande giornata del lavoro, dell'uguaglianza, della dignita' e della responsabilita' delle donne." (AGI)

 

 

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.