L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 luglio 2019

Emergenza carceri nelle Marche, Fermo e Ancona finalmente respirano!

Arriveranno nuovi agenti di polizia penitenziaria nelle Marche e la casa circondariale di Barcaglione sarà potenziata per decongestionare strutture come Montacuto e Fermo. E' il primo della serie di impegni che il Capo Dipartimento dell'Amministrazione penitenziaria Giovanni Tamburino si è assunto ieri (28 giugno) durante l'incontro che si è svolto a Roma con il Garante regionale dei detenuti Italo Tanoni e le consigliere regionali Rosalba Ortenzi e Franca Romagnoli. “Il bilancio di questo colloquio è molto positivo, abbiamo ottenuto risposte certe e impegni precisi – conferma Tanoni – A fine luglio si concluderà un corso per la formazione di agenti penitenziari e 80 di loro saranno assegnati alla struttura di Barcaglione”. Secondo Tanoni circa 100 degli attuali 381 detenuti di Montacuto potrebbero in questo modo essere trasferiti nel carcere anconetano costruito nel 2006 e attualmente sottoutilizzato. “L'esito dell'incontro è senz'altro positivo, il lavoro svolto da anni dall'Assemblea legislativa per migliorare le condizioni di vita nelle carceri sta dando dei risultati” – sottolinea la Presidente della I commissione affari istituzionali Rosalba Ortenzi che ha annunciato anche la presentazione di una relazione in Aula consiliare. “Abbiamo ricevuto rassicurazioni per Montacuto – continua la consigliera – ma abbiamo anche chiesto che nel progetto di decongestionamento venga presa in considerazione la difficile situazione del carcere di Fermo, un vero e proprio bunker di cemento”. Soddisfatta anche la consigliera Franca Romagnoli che ha riconosciuto “la grande disponibilità all'ascolto da parte del Presidente del Dap, l'apertura di alcuni spiragli per migliorare la situazione carceraria e l'avvio di un canale diretto di confronto con Roma, grazie alla presa in carico del problema da parte dell'Assemblea e dell'Ombudsman”. Il Capo del Dap si è inoltre impegnato a procedere quanto prima con la nomina dei Direttori a scavalco e a intervenire presso il Miur per garantire i corsi di istruzione primaria e secondaria, a rischio soppressione negli istituti penitenziari di Fossombrone, Pesaro e Ancona. In arrivo anche fondi per i progetti lavoro dei detenuti negli spazi verdi all'interno delle carceri. Tra gli argomenti affrontati anche il potenziamento e la valorizzazione dell'esperienza di cooperativa agricola avviata a Macerata Feltria. “Questo progetto pilota è stato molto apprezzato e il Presidente Tamburino ha garantito che verrà presto a visitare la struttura” - ha concluso Tanoni.

 

 

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.