L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 17 luglio 2019

Spending review, dipendenti pubblici in sciopero

Sciopero generale, venerdì 28 settembre, dei lavoratori dei servizi pubblici. Lo hanno proclamato Fp Cgil e Uil per protestare contro la manovra contenuta nella spending review che è ingiusta, iniqua e inefficace. Per Cgil e Uil infatti, il decreto del Governo non razionalizza ma si limita a tagliare. Per le Marche, il taglio lineare del 10% degli organici significherebbe la messa in mobilità di circa 3700 lavoratori che, difficilmente, troverebbero ricollocazione in altre amministrazioni poiché tutto il sistema è soggetto al ridimensionamento di organici. I tagli preventivati, sulla base del numero dei dipendenti presenti nelle amministrazioni pubbliche delle cinque province, si distribuirebbero in circa 1500 dipendenti ad Ancona, 800 a Pesaro-Urbino, 500 ad Ascoli Piceno, 250 a Fermo e 650 a Macerata.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.