L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 21 ottobre 2019

Tre giorni per Tipica, la mostra delle eccellenze gastronomiche delle Marche

Appuntamento il 7, l’8 e il 9 dicembre con l’edizione 2012 di Tipica, la manifestazione mostra mercato di prodotti tipici che quest’anno presenta delle interessanti novità. Oltre alla presenza delle produzioni agricole del territorio, quest’anno viene proposto uno spazio dedicato ai prodotti ittici, proprio per favorire una maggiore conoscenza e consumo anche del pescato nostrano. In più sono stati previsti tutta una serie di eventi aperti al pubblico per stimolare acquisti consapevoli e a chilometri zero.

Ed allora alla mostra mercato con stand dei prodotti agricoli tipici e biologici delle Marche, con ampio spazio alle eccellenze enogastronomiche (tutti e tre i giorni dalle 9.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 20.00), si affiancano gli eventi “Fai la spesa giusta” (il 7 e l’8 dicembre dalle ore 9.00 alle 12.30 al mercato delle erbe) con percorsi guidati per acquistare i prodotti del mare e della terra a chilometri zero con informazioni, consigli, ricette per risparmiare e mangiare buono e sano.

Da venerdì 7 a domenica 9 dalle ore 16.00 alle ore 19.00 sempre al mercato delle erbe “Scuola e sfide di cucina” con dimostrazioni e sfide di cucina con ricette semplici e genuine a base di pesce e verdure di stagione. Le dimostrazioni saranno a cura dell’ Istituto alberghiero Panzini di Senigallia con la partecipazione dello chef Vittorio Serritelli. Il 9 dicembre invece “Bevi come mangi”, il mercato delle erbe, dalle ore 11.00 alle 13.00, ospiterà una dimostrazione di abbinamenti tra pietanze e vini delle Marche con la partecipazione di Serenella Randelli dell’Associazione nazionale “Le donne del vino”.

Sabato 8 dicembre, infine, dalle ore 17.00 “Musica e tradizione” canti itineranti della tradizione popolare marchigiana. L’iniziativa vede la collaborazione di Comune di Ancona, Provincia di Ancona, Camera di Commercio, Associazione Italiana Agricoltura Biologica, Coldiretti, Cia, Copagri e l’associazione dei produttori della pesca di Ancona. “Abbiamo voluto caratterizzare questa edizione di Tipica – spiega l’assessore alle attività produttive Adriana Celestini – ampliandola alla ricca produzione ittica locale che da sempre rappresenta un punto forte della nostra ampia tradizione gastronomica. Non solo. L’altro obiettivo è quello di stimolare da parte dei cittadini e visitatori, l’acquisto e il consumo di tutte le produzioni locali, soprattutto quelle agricole a km zero. Esse rispondono appieno alle esigenze qualitative dei consumatori e al contempo, il loro acquisto, permette la tenuta e sviluppo delle imprese, dell’economia e dell’occupazione di tutto il nostro territorio”.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.