L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

giovedì, 18 luglio 2019

La Regione Marche "apre" 62 farmacie, al via il concorso

La Regione Marche ha pubblicato il bando di concorso straordinario per assegnare 62 sedi farmaceutiche nell'ambito del proprio territorio regionale.  Il bando di concorso è consultabile selezionando il pulsante "Scarica bando". L'ufficio responsabile della procedura concorsuale è : PF Assistenza Farmaceutica, contattabile da lunedi a venerdi ore 09:00/13:00 - lunedi 15:00/17:00, Numeri di telefono : 071/8064154 - 071/8064208 E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

È possibile presentare domanda di partecipazione al concorso dal 17/01/2013 alle ore 18:00 del 16/02/2013. È previsto un contributo di partecipazione, da versare mediante versamento Bancario, secondo le indicazioni riportate all'art. 5 del bando di concorso regionale.

Ai fini della valutazione dei corsi di aggiornamento professionale, sono presi in considerazione solo quelli conseguiti dal 01/01/2007 al 16/02/2013, mentre per le pubblicazioni sono presi in considerazione esclusivamente i lavori scientifici editi dal 01/01/2002 al 16/02/2013. Attenzione: Le eventuali pubblicazioni da inviare a corredo della domanda di partecipazione al concorso devono essere corredate dalla ricevuta generata dalla piattaforma ministeriale dopo la convalida dell'invio telematico della domanda.

Per presentare la candidatura è necessario effettuare la procedura di registrazione e richiedere l'invio delle credenziali di accesso.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.