L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

sabato, 20 luglio 2019

CulturaSmart, il wi-fi che mette in rete la cultura

Favorire la socializzazione e la fruizione dei luoghi della cultura promuovendo la partecipazione alla vita pubblica, dotare musei e biblioteche di servizi avanzati quali connettività wi-fi, servizi multimediali e culturali: questi in sintesi gli obiettivi del progetto strategico a regia regionale CulturaSmart! nato per sviluppare l’innovazione nei luoghi della cultura, delle attività culturali, e del patrimonio artistico per favorire la creatività, il multi e interculturalismo, il turismo, le culture locali in generale attraverso la rete.

“CulturaSmart!, che si inquadra negli interventi previsti dall’ Agenda digitale Europea e Italiana - dichiara l’assessore alla Cultura, Pietro Marcolini - ha come obiettivo primario quello di ottenere vantaggi socioeconomici sostenibili grazie a un mercato digitale unico basato su internet veloce e superveloce e su applicazioni interoperabili finalizzati al miglioramento della vita dei cittadini nei contesti urbani e nelle comunità diffuse. In questo modo la Regione garantisce il sostegno ai musei e biblioteche pubbliche che hanno aderito al sistema regionale dell’autovalutazione con particolare riferimento agli istituti, spesso importantissimi dal punto di vista culturale, collocati alle aree più critiche dell’entroterra montano. In particolare, il progetto CulturaSmart! si propone di offrire connettività wi-fi a internet ad alta velocità; realizzare una rete dedicata per i servizi culturali, offrire una piattaforma per lo sviluppo di servizi multimediali evoluti (multivideoconferenza, teleformazione, visione di film o documentari di proprietà della biblioteca); allestire eventi che si sviluppano in diversi punti del territorio regionale; realizzare sessioni di corsi in e-learning ed in presenza (anche su richiesta degli utenti); rendere disponibili i servizi culturali (consultazione testi, prestito libri, mediateca, rassegna stampa, lettura quotidiani locali, lettura e-book, ecc.) attraverso la rete regionale.

Il progetto si configura come “supporto infrastrutturale” per il sostegno alla progettualità delle iniziative della Regione per l’attivazione del Distretto Culturale Evoluto delle Marche (D.G.R. 1753/12), pienamente in linea con i suoi indirizzi e modalità operative. Tanti gli interventi di adeguamento del sistema infrastrutturale per l’accesso alla rete a partire da un numero minimo di 165 luoghi della cultura pubblici scelti tra quelli inseriti nei sistemi di autovalutazione regionali (musei e biblioteche), 5 tablet connessi allo smart tv, accesso a internet a larga banda. L’importo complessivo dell’investimento regionale per il progetto è di € 1.300.000,00.

Pellegrinaggio

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.