L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 23 ottobre 2019

Ombudsman, garantire voto ai detenuti

In vista del voto del 24 e 25 febbraio, il Garante regionale dei detenuti, Italo Tanoni, ha inviato una lettera al Provveditore regionale dell'amministrazione penitenziaria e ai Direttori delle carceri, nella quale chiede collaborazione per garantire pienamente il diritto di voto alle persone detenute in possesso dei requisiti di legge. La brevità dei tempi richiede, infatti, una sollecita e capillare informazione sui documenti da presentare al seggio, con particolare riferimento alla tessera elettorale. Il Garante suggerisce l’affissione di appositi cartelli nelle carceri, per consentire ai reclusi di attivarsi in tempo utile. “Va reso accessibile l’esercizio di un diritto fondamentale per la partecipazione alla vita politica del nostro Paese di persone che hanno bisogno di sentire riconosciuto il loro diritto di cittadinanza” - sottolinea il Garante. La Legge 136/1976 (articoli 8 e 9) prevede che le persone detenute al momento della consultazione elettorale possono esercitare il diritto di voto nel luogo di reclusione, dove va predisposto un seggio elettorale speciale. Per esprimere il suo voto, il detenuto deve far pervenire al Sindaco del Comune nelle cui liste elettorali è iscritto, una dichiarazione della propria volontà di votare nel luogo in cui si trova, con in calce l’attestazione del Direttore dell’Istituto comprovante la sua detenzione. A quel punto, il Sindaco potrà iscrivere il richiedente nell’apposito elenco e fornirgli la tessera elettorale. Qualora quest'ultima fosse andata smarrita, se ne può chiedere il duplicato, ma è necessario che l’intera procedura si concluda tre giorni prima della votazione (entro il 21 febbraio 2013).

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.