L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

mercoledì, 20 novembre 2019

Cotto e Mangiato, al via l'edizione 2011. Scade il 10 marzo

Quella del rapporto tra cibo e cinema è una lunga storia. Innumerevoli registi hanno fatto di epiche “abbuffate”, piatti e leccornie uno strumento evocativo il centro di trame o il pretesto per raccontare personaggi e costumi esotici o nostrani. E’ facile per chi scrive passare in rassegna rapidamente alcuni titoli che fanno parte di diritto della storia e dell’immaginario cinematografico quali “La grande Abbuffata“, “Il Pranzo di Babette“, “Pranzo di Natale“, “Big Night“… fino ai più recenti… “Chocolat” e “Soul Kitchen” o scene epiche che hanno contribuito a delineare i contorni, anche grossolani, di alcuni personaggi del grande schermo a descriverne passioni e manie (nelle foto “Miseria e Nobiltà“). Di tutt’altro registro è sicuramente lo spirito dell’iniziativa dell’Associazione culturale Ambasciatori territoriali dell’Enogastronomia che in collaborazione con il comune di Isola del Piano e della cooperativa Alce Nero, promuovono la 5° edizione del concorso di cortometraggi “Premio Montebello d’Oro 2011: Corto & Mangiato”.

Un concorso dedicato agli studenti e alle scuole che sono chiamati ad interrogarsi sul valore dell’enogastonomia e realizzare cortometraggi per promuovere una cultura del cibo e delle tradizioni enogastroniche attraverso la potenza mediatica dell’immagine. Dopo le prime quattro edizioni sui temi del “cibo biologico” nel 2007, sull’equo solidale nel 2008, “sul vino, vigne e vignaioli nel 2009″ e nel 2010 “la sostenibilità del territorio, la biodiversità, la cultura e le tradizioni gastronomiche”, il tema della quinta edizione 2011 sarà: “Agricoltura Biologica , tradizioni culinarie e unità d’Italia”.

Corto e Mangiato è una realtà in crescita anche grazie alla ribalta che sta avendo il tema dell’enogastronomia come strumento di sviluppo locale: una rassegna di corti del festival, è stata proiettata nello scorso mese di Settembre a Legau, in Germania, in occasione della festa per i 35 anni di attività della Rapunzel. A fine Settembre, una selezione di cortometraggi è stata richiesta e proiettata al festival del brodetto di Fano, in Ottobre al festival della biodiversità di Urbino, a Novembre al festival del tartufo bianco di Acqualagna, presenziando così a tutti i maggiori appuntamenti enogastronomici della provincia di Pesaro e Urbino.

Gli studenti dell’Istituto Alberghiero Santa Marta-Branca di Pesaro, continueranno ad essere protagonisti della Manifestazione, come è stato fin dal primo appuntamento, attraverso la visione dei lavori, decretando i finalisti che potranno aggiudicarsi i premi e incontreranno politici, amministratori ed esperti sul tema della salvaguardia dell’ambiente e delle colture agroalimentari sostenibili e biologiche e sulle tradizioni culinarie e l’Unità d’ Italia. Quest’anno a presiedere la di esperti sarà lo scrittore Andrea De Carlo che decreterà la sera del 25 Marzo 2011, presso l’Istituto alberghiero Santa Marta, i vincitori della 5° edizione di Corto e Mangiato. L’iniziativa ha il patrocinio del Consiglio Regionale delle Marche, della Provincia di Pesaro Urbino, dell’Istituto Alberghiero Santa Marta-Branca, della Federazione Italiana Cuochi sez. Pesaro-Urbino, della Mediateca delle Marche e dell’Amira Marche

Per maggiori info su come partecipare visita il sito www.cortoemangiato.com (foto e info dalla Mediateca della Regione Marche)

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.