L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

martedì, 16 luglio 2019

Raffiche di vento a 92 km/h, alberi abbattuti e disagi Neve nell'entroterra

MARCHE -  E’ stata una notte movimentata, quella appena trascorsa, su tutto il territorio marchigiano.

Raffiche di vento molto forti, provenienti da sud-ovest, hanno battuto le Marche, provocando parecchi danni con piante abbattute, rami pericolanti, pali divelti in diverse zone.

PESARO La raffica di vento più violenta, come riferisce l’Osservatorio Valerio, si è avuta all’1.48 di notte ed è stata di 92,2 km/orari, preceduta all’1.34 da un’altra di 91,8 km/h. Il vento comunque ha continuato a imperversare per tutta la notte, in particolare dall’1 alle 4, con raffiche comprese tra i 70 e gli 80 km/h.  Nella notte, oltre al vento sono caduti anche 12,4 millimetri di pioggia. E il maltempo ha subito messo in allerta il Centro operativo del Comune di Pesaro che è stato impegnato dalle prime ore dell'alba, con le squadre che proseguiranno le attività anche nel pomeriggio di oggi, per sgomberare le sedi stradali da piante e rami crollati. Gli interventi più significativi sono stati effettuati in Strada  Caprilino, Strada dei Pozzetti, via Lago Maggiore incrocio Torcivia, Strada Val Regina, Strada Montegranaro, via Mancini, Strada S. Marina, Via Goito, Strada Madonna del Monte, Strada Valle Tresole, Strada Fabbrina, Strada Statale, Strada Vicolungo, Strada Castagneto e Strada  Valgelata. Gli uomini del Centro operativo sono dovuti intervenire anche nel cortile dell’asilo Grillo Parlante per rimuovere una pianta pericolante. Anche il comando provinciale Vigili del fuoco è stato sommerso da richieste di intervento, chiedendo anche il supporto del Centro operativo. Aspes spa è invece intervenuta nella zona mare per rimuovere rami e detriti di alberature. Ieri mattina la Protezione civile aveva emesso un avviso di condizioni meteo avverse valido dalle ore 18 del 3 febbraio alle ore 12 del 4 febbraio.

MACERATA  Le fortissime raffiche di vento che hanno soffiato per tutta la notte hanno causato inevitabilmente qualche disagio a causa di detriti e rifiuti che sono andati via via disseminandosi un po’ in tutte le vie della città.   Questa mattina presto difficoltà alla circolazione stradale sono state registrate in via Ghino Valenti per la caduta di alcune  piante.  In via precauzionale, sempre nella mattinata di oggi, sono stati chiusi al pubblico i giardini Diaz per consentire ai tecnici di verificare le condizioni di sicurezza delle alberature. L’area verde verrà riaperta nella giornata di domani.  Allo stesso tempo il Cosmari sta provvedendo, già da diverse ore, alla ripulitura di strade e marciapiedi dai rifiuti, anche ingombranti, per ripristinare condizioni di normalità. Il brusco calo delle temperature ha portato qualche nevicata nell'entroterra, montagna compresa.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.