L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 21 ottobre 2019

Alluvione Marche. Qualcosa si muove. Dal Governo 50 milioni di euro

I parlamentari marchigiani componenti della Commissione Bilancio della Camera delle tre forze politiche che sostengono il Governo Monti, gli onorevoli Vannucci del PD, Ceroni del PDL e Ciccanti dell’UDC, hanno incontrato, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Catricalà , per esaminare la situazione conseguente alla calamità delle Marche dello scorso Marzo 2011.

Come è noto, infatti, lo Stato non ha ancora disposto alcun finanziamento a fronte dei danni certificati per circa 500 milioni di euro. Avendo la Regione, come prevede la legge, fatto la propria parte destinando proprie risorse e decretando l’aumento delle accise, ora è lo Stato che deve intervenire.

Il Sottosegretario Catricalà ha convenuto sulla estrema necessità di provvedere ed ha dato immediate disposizioni che venga sbloccata l'ordinanza di protezione civile, da tempo agli atti del Ministero dell’Economia che prevede un primo stanziamento di 50 milioni di euro che saranno gestiti dal Commissario Straordinario indicato nel Presidente della Regione Marche per la ricostruzione e gli indennizzi ad imprese e famiglie danneggiate.

I tre parlamentari hanno espresso la loro soddisfazione avendo potuto assistere “in diretta” alla positiva azione del Sottosegretario Catricalà che dovrebbe portare alla veloce soluzione di una vicenda per la quale è trascorso già troppo tempo.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.