L'Indiscreto Il Quotidiano Delle Marche

lunedì, 20 maggio 2019

5 vacanze alternative per i marchigiani

MARCHE - L’estate è arrivata e chi non aveva programmato le tante attese vacanze, comincia a pensare che il tempo stringe e una soluzione va trovata.

Ma quali sono i criteri di scelta? Indubbiamente la componente economica è fondamentale per moltissimi oggigiorno. Se magari un se pur minimo budget è stato stanziato per la ricreazione estiva, l’esperienza ci dice che le spese fioriscono come un prato primaverile e bisogna stare particolarmente attenti a programmare quanto più in dettaglio le uscite. Per risparmiare, e un pò forse per abitudine, si finisce spesso per tornare nelle solite località limitrofe (fortunatmente la nostra regione offre meraviglie marittime e montane: “dovunque si cade, si cade bene” direbbe un vecchio proverbio!) e fare esattamente le stesse cose, privandosi così un pò del divertimento da novità. Ecco quindi pensate alcune soluzioni per i vancanzieri marchigiani che desiderano provare qualcosa di diverso: un programma alternativo, un’attività insolita, un luogo sconosciuto. Le proposte tengono conto di gusti diversi ed esigenze diverse, compresa quella di una vacanza a costo zero!

VACANZA ESTREMA Per i marchigiani le vacanze estreme sono più accessibili di quanti loro stessi si immaginino. Non serve andare molto lontano per ricevere una bella scarica di adrenalina che libera corpo e mente dalle preoccupazioni. Le Marche sono infatti una delle regioni più fornite di stabilimenti in cui si praticano sport estremi. Guidando anche pochi chilometri, si possono fare delle esperienze fuori dal comune, regalandosi qualche ora di svago o pianificando dei percorsi più articolati per una esperienza più lunga. Dalle famiglie con bambini in cerca di uno sfizio agli sportivi più professionisti, le attività da fare sono tantissime. Dal multipercorso di arrampicata sugli alberi a Ripatransone a quello sugli strapiombi di Pioraco il divertimento non mancherà per coloro che non amano rimanere “con i piedi per terra”. Per i turisti che vogliono spingersi oltre, le Marche non finiscono di stupire: sempre in provincia di Macerata, in particolare a Bolognola, è possibile provare il camminamento sulla corda, sport estremo in cui si deve mantenere l’equilibro e camminare su una fettuccia posta a varie altezza (a seconda del percorso e della difficoltà). Infine, per un’eccitante esperienza che vi farà “toccare il cielo on un dito”, a Serravalle di Chienti si può partecipare ad uno dei famosi corsi di parapendio, con lezioni singole o vere e proprie vacanze corso, in cui le fasi tecniche si alternano a momenti organizzati di turismo locale.

VACANZA RISCHIATUTTO Perchi ama l’adrenalina ma soffre di vertigini, la posizione geografica delle Marche si rivela ancora una volta strategica. A meno di due ore di macchina infatti, si può raggiungere la più moderna “Las Vegas tricolore”, San Marino. Dopo un’intensa lotta burocratica con il governo italiano, San Marino si è recentemente dotata della sua prima Poker Room che, in realtà è un casinò vero e proprio. Per i marchigiani amanti del poker, delle slot machine o del blackjack questa è indubbiamente un’occasione ghiotta. Nel nuovissimo stabilimento di gioco si susseguono tornei di poker anche molto prestigiosi e l’offerta giochi presenta dei nomi rari, come ad esempio il Keno, gioco poco conosciuto in italia con una antichissima origine cinese. Coloro che scelgono questa vacanza possono coniugare la ricerca del brivido a momenti di svago e turismo nella repubblica più antica del mondo (e suoi dintorni, ad esempio San Leo, la bellissima città fortezza confinante con San Marino). Come perdere una tale occasione?

VACANZA BUCOLICA GRATUITA Al casinò si può vincere molto ma, a meno di una sfacciata fortuna, l’investimento iniziale richiede una certa capacità economica. Per molti non è il momento migliore per spese folli ma una vacanza in puro relax a volte è necessaria a prescindere dal conto in banca. L’economia ed il mondo del lavoro danno delle belle preoccupazioni e si sente la necessità di uscire dal tunnel della pressione o magari di cambiare compleatamente vita, ritrovando la spensieratezza ed il contatto con la natura che erano tipici delle passate generazioni. A coloro che desiderano sperimentare una vacanza a costo zero, che li rinvigorisca e li rilassi allo stesso momento, il movimento mondiale WWOOF, propone una valida opzione: la vacanza lavoro a contatto nelle fattorie. Sebbene nelle Marche il verde non manchi, questa organizzazione propone delle esperienze di cooperazione con gli operatori delle aziende agricole o fattorie private che accolgono singoli o gruppi di persone nelle loro vite e nella loro realtà lavorativa, offrono loro vitto e alloggio e soprattutto la possibilità di partecipare al lavoro nei campi o con gli animali. Questa iniziativa è una vera perla perchè permette di soggiornare gratuitamente in nuove località, sia in Italia che all’estero (il luogo è a scelta dell’utente e ovviamente soggetto alle disponibilità) coniugando il turismo più classico con una esperienza di condivisione bucolica edificante.

VACANZA DI LUSSO SU UN ALBERO Vacanza a contatto con la natura non significa comunque che si debba essere protagonisti attivi della campagna. Colori, odori e vita campestre possono essere apprezzati anche senza “sporcarsi le mani”, concedenosi anzi un lusso molto esclusivo. Nella campagna viterbese, ad un paio d’ore di guida dalle Marche, il vancanziero nostrano potrà trovare una delle opzioni più in voga nel settore mondiale delle vancaze: il soggiorno in una casa sull’albero. Se l’immaginazione tradisce e la prima cosa che viene in mente sono le capanne fatte di legni e lenzuola che i bambini costruiscono d’estate, è bene mettere a fuoco in maniera più precisa: stiamo parlando di un resort agrituristico di grande lusso che offre suite con tanto di letti a baldacchino, champagne a profusione, terrazzo con vista sulla natura e quant’altro. Uno sfizio molto particolare, la realizzazione di un sogno che ha sfiorato tutti, almeno in tenera età; un modo per isolarsi e quasi ritrovarsi in una lussuosa dimensione prenatale. Sicuramente non la vacanza più economica sul mercato ma sicuramente tra le più alternative e voluttose che possano esserci.

VACANZA DA VITELLONI Tra vacanze di lusso, sport estremi e la riscoperta della natura, non bisogna dimenticare i marchigiani veraci, quelli che fanno vacanza nella spiaggia più vicina (e a ragione, perchè le spiagge marchigiane sono certificate tra le spiagge di maggiore qualità in italia) e che sognano un’evasione esotica, da sempre desiderata quanto irraggiungibile. Da settembre i “vitelloni locali” avranno un’occasione ulteriore per realizzare una fuga verso mari più tropicali dell’Adriatico e verso climi più miti dell’autunno marchigiano. Come riportato in un precedente articolo, un nuovo servizio aereo Meridiana coprirà settimanalmente il tragitto Ancona – Sharm El Sheik, una tra le località turistiche egiziane più ambite dagli italiani. Sharm garantisce un prolungamento dell’estate per tuta la stagione autunnale con le sue temeperature calde e con la sua accoglienza festiva. Coloro che vogliono unire una vacanza esotica ad un’atmosfera rassicurante, da villaggio, possono scegliere questa opzione.

I più letti

Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più clicca qui Per saperne di piu'

ACCETTA
© Quotidiano online L'Indiscreto - P.I. 01737070431 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 595 - Iscrizione al Roc (Registro Operatori della Comunicazione) Direttore Responsabile: Paola Verolini Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale é coperto da Licenza Creative Commons.