Zaini: “Col Corridonia mancheranno diversi uomini”

150

Si avvicina l'esordio nel campionato di Eccellenza 2014-15 ed il Grottammare sarà impegnato tra le mura amiche del "Pirani" contro la formazione del Corridonia.

L'uscita dalla Coppa Italia solo dopo i calci di rigore ha lasciato l'amaro in bocca e anche qualche infortunio che mette in difficoltà mister Zaini il quale si ritrova a far fronte a diverse assenze.

Mister, col Montegiorgio si è giocata una bella gara e la qualificazione è sfuggita solo dopo i rigori. "Sì, mi dispiace per i ragazzi perché c’era stato un grosso impegno contro il Montegiorgio e abbiamo disputato una grossa partita. Dall'altro lato sono contento perché tutti si stanno impegnando e sono sicuro che proseguiremo in questa direzione".

Gara di Coppa che, però, le ha fatto perdere qualche calciatore per infortunio. "La Coppa è stata deleteria sotto il punto di vista degli infortuni: pesanti sono gli strascichi in quanto tre miei ragazzi sono usciti malconci dal match. Calvaresi, Egidi e De Cesare hanno rimediato infortuni più o meno seri. A questi dobbiamo aggiungerci Alessandrini e Balestra che già contro i rossoblu erano assenti. Tutti questi ragazzi non riusciranno a recuperare per il Corridonia e mette me in difficoltà per la gara d’esordio di questo campionato. Le difficoltà sono maggiori perché almeno la metà dei ragazzi citati fanno parte dell’11 che avevo in mente di schierare sin dall’inizio".

Per l'esordio dovrà, in pratica, inventarsi la formazione. "Contro il Corridonia sarà giocoforza una formazione inedita ma sarà l’occasione per testare i ragazzi che nelle due gare di coppa hanno giocato meno e parlo soprattutto degli under. Nonostante ciò non dobbiamo e non possiamo piangerci addosso perché queste cose durante l’arco di una stagione possono capitare e la società mi ha messo a disposizione una rosa pressoché completa in ogni reparto. Certo è che tante assenze in un colpo solo possono creare grattacapi a qualsiasi allenatore".